fbpx
Home Hi-Tech Android World Troppi sviluppatori per iPhone?

Troppi sviluppatori per iPhone?

Android ce la potrebbe fare, secondo Slashdot, il popolare sito americano di “news for nerds”. A sostenere la tesi, uno dei lettori-contributori dell’aggregatore di informazioni. Il quale mette insieme una serie di informazioni provenienti da fonti diverse in rete e giunge ad una conclusione: ci sono problemi con l’App store di Apple perché è un sistema chiuso e controllato dall’azienda. La quale non ce la fa a stare dietro alla mole di sviluppatori, e quindi il rischio è che presto sarà  crisi.

Alla profezia pessimistica da fine di Apple (uno sport che alcuni anni fa andava molto di moda, ricorderanno i più antichi tra gli utenti Mac) si accompagna anche il “wishful thinking” di una super-vittoria di Android come paradigma tecnologico del futuro. In tre anni, per la precisione (e anche questo ricorda molto un’altra profezia degli anni passati quella di Linux come vincitore tra Microsoft e Apple della battaglia per il dekstop).

Il punto su cui si basa il ragionamento è che molti sviluppatori sarebbero frustrati dal fatto che i tempi di registrazione ed approvazione delle loro applicazioni sono passati da un paio di giorni a parecchie settimane (falso, casomai risulterebbe essere vero il contrario rispetto ai primi, confusi giorni del successo di App store su iPhone 3G) e addirittura ci sarebbe chi, con l’accordi in scadenza (anche questo falso) starebbe pensando di passare ad altra piattaforma mobile.

Già , ma quale? Stai a vedere che la scelta cade non su Palm (la più promettente per il futuro) o su Blackberry (la più diffusa), su Windows Mobile (finanziata da Microsoft e più facile da programmare) o su Nokia (la più diffusa in assoluto). No, deciderebbero di andare, come un corpo solo, tutti allineati e coperti verso Android. Il nuovo “paradigma dell’apertura”, totalmente colonizzato da Google che sfrutta quindici anni di sviluppo open per realizzare uno dei più clamorosi successi borsistici degli ultimi cinquanta anni.

Vedremo quale sarà  lo sviluppo. Dopotutto, secondo la previsione, ci sono tre anni per vedere il successo di Android è la dismissione totale e completa non solo di Apple ma soprattutto delle sue quote di mercato. Basta mettersi comodi e aspettare…

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Black Friday: tornati disponibili gli Airpods Pro a 199,99 € invece che 279 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 199,99 euro invece che 279 euro anche grazie ad uno sconto nel carrello.