fbpx
Home iPhonia Apple Watch Un designer spiega da dove derivano i quadranti classici di Apple Watch

Un designer spiega da dove derivano i quadranti classici di Apple Watch

Il designer Arun Venkatesan ha condiviso alcuni interessanti dettagli sul design di alcuni iconici orologi che hanno ispirato i quadranti di Apple Watch, illustrando come Apple ha preso spunto da noti e classici quadranti di aziende quali Rolex, Breitling, Heuer e altre ancora.

Venkatesan approfondisce dettagli con il design del quadrante California (un mix di numeri arabi e romani), Cronografo (che misura il tempo in precisi incrementi, come farebbe un cronografo analogico classico) e Cronografo Pro (che consente di registrare il tempo in base a intervalli di 60, 30, 6 e 3 secondi o selezionare una nuova scala del tachimetro per misurare la velocità in base al tempo di percorrenza su una distanza fissa), il quadrante Conteggio (che può essere utilizzato per tenere traccia del tempo passato) e GMT (quadrante con due opzioni: una visualizzazione a 12 ore che mostra l’orario locale e una a 24 ore che  consente di avere un secondo fuso orario).

Il quadrante California è ad esempio ispirato ad un design che ha origine nella Seconda Guerra Mondiale e che vanta un mix di numeri arabi e romani che rende il quadrante molto leggibile anche con poca visibilità. «Originariamente chiamato quadrante “a prova di errore” o “ad alta visibilità”, adornava la parte anteriore dei Rolex con la “bolla”, così chiamati per la forma nel retro che permetteva di ottenere un particolare aspetto sottile. Sorprendentemente, gli indici erano sia in numeri arabi, sia romani, mentre altri orologi si attenevano all’uno o altro sistema. Si ritiene che la combinazione di numerali sarebbe stato di aiuto sia per chi indossava, sia per il compagno d’armi, aiutando a leggere l’orologio anche in condizioni di scarsa visibilità.

Un designer spiega da dove derivano i quadranti classici di Apple Watch

Il quadrante “GMT”, come accennato, è pensato per una visualizzazione a 12 ore che mostra l’orario locale e una a 24 ore che consente di avere un secondo fuso orario, mentre “Conteggio” può essere utilizzato per tenere traccia del tempo passato. “Il nome Conteggio fa riferimento a un tipo di lunetta non ad un quadrante o una complicazione. Noto anche come lunetta a immersione, questa ghiera girevole, accoppiata con la lancetta dei minuti, aiuta a misurare il tempo trascorso in minuti”. “Il quadrante Conteggio può essere fatto risalire ad un anno monumentale nella storia degli orologi subacquei, il 1953”.

Il quadrante Cronografo è costruito sulla base di una lunga storia degli orologi cronografi che risalgono agli inizi del 1800 e che sono diventati tra i più noti quadranti di orologi.

Un designer spiega da dove derivano i quadranti classici di Apple Watch
Omega Speedmaster è una collezione di modelli che hanno fatto la storia.

Venkatesan riferisce di essere rimasto impressionato nella sua ricerca dall’impegno di Apple nel design, spiegando che è evidente che Cupertino ha dedicato tempo a studiare la storia molti quadranti classici ora disponibili in formato digitale per Apple Watch. “Durante la ricerca e scrittura di questo saggio, la mia stima è solo aumentata. Con i quadranti, Apple avrebbe potuto scegliere la strada facile semplicemente imitando superficialmente esistenti archetipi di orologi. Hanno invece studiato intensamente la storia di ognuno di essi. Nella progettazione di ogni quadrante, hanno tenuto conto di storia, vincoli e delle opportunità offerte dalla moderna tecnologia”.

A questo indirizzo un articolo del nostro Antonio Dini sul mondo dei quadranti di Apple Watch.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui