Update per l’€™EFI del MacBook Pro Retina e del MacBook Air 2012

Disponibili taggiornamenti per l’EFI firmware del MacBook Air 2012, del MacBook Pro con display Retina , del MacBook Pro metà 2012 e per il MacBook Air fine 2010. Risolto un problema che impediva l’attivazione del Turbo Boost durante l’utilizzo di Boot Camp, un problema che impediva a Net Boot di funzionare correttamente con l’adattatore Ethernet e un altro che in alcuni casi causava il blocco del MacBook Pro.

Non è ancora finita l’ondata di aggiornamenti odierna di Apple. Sui server di Cupertino sono apparsi due update per i possessori di MacBook Air 2012 e per i possessori di MacBook Pro con schermo Retina. Selezionando dal menu Mela la voce “Aggiornamento software” o avviando l’App Store e selezionando da questo la voce “Aggiornamenti” compare un update specifico per l’EFI firmware. L’update, fa sapere Apple, risolve un problema che impediva l’attivazione del Turbo Boost durante l’utilizzo di Boot Camp e risolve un problema che impediva a Net Boot di funzionare correttamente con l’adattatore Ethernet. L’update per il MacBook Pro con schermo Retina oltre ai problemi già descritti per l’Air 2012 risolve anche un problema che in particolari casi causava il blocco della macchina se il processore era sottoposto a pesanti carichi di lavoro.

Aggiornamento. Apple ha rilasciato un update per l’EFI firmware del MacBook Air fine 2010 per abilitare il supporto PowerNAP in questi modelli ed è raccomandato per tutti gli utenti di OS X 10.8.x. Altro update per l’EFI firmware è disponibile per i MacBook Pro metà 2012 per risolvere un probelma che in alcuni casi poteva causare il blocco del computer.

Power Nap è un’innovativa funzione che consente di tenere aggiornato il computer anche quando è in stop. Il sistema aggiorna in automatico Mail, Contatti, Calendari, Promemoria, Note, Streaming foto, Trova il mio Mac, Documenti nella nuvola e, quando il Mac è collegato, scarica gli aggiornamenti software e fa il backup del computer con Time Machine. Questa funzione è utilizzabile solo con le unità flash di serie con i nuovi MacBook e consente di sfruttare “silenziosamente” funzioni interessanti, come potrebbe essere ad esempio il backup con Time Machine. Nella sezione “Risparmio Energia” troviamo la voce “Verifica periodicamente la presenza di nuove e-mail e notifiche durante lo stato di stop”.

Come sempre quando si eseguono questo tipi di aggiornamenti, Il cavo di alimentazione del computer deve essere collegato e inserito in una presa di corrente funzionante oppure la batteria deve essere carica almeno al 25%. Al riavvio del computer, apparirà una schermata grigia con una barra di stato a indicare l’avanzamento dell’aggiornamento. Durante l’update le ventole del computer gireranno alla massima velocità ma torneranno alla normale velocità al completamento della procedura. È importante NON interrompere e NON spegnere il computer durante l’aggiornamento.

Aggiornamento EFI per MacBook Air 2012

[A cura di Mauro Notarianni]