Il misterioso disco SSD dei MacBook Pro 2018 è il più veloce del mondo nei portatili

MacBook Pro ha una fulminea unità a stato solido, con velocità di lettura sequenziale che arrivano a 3,2 GBps. Nessun'altro poratile offre simili velocità.

MacBook Pro 2018

La velocità dei dischi SSD dei  MacBook Pro 2018, è da record mondiale. I dischi offrono velocità di lettura sequenziale fino a 3.2 GBps e nessun portatile al mondo ha mai avuto dischi così veloci.

Lo si apprende da Laptop Mag dopo alcuni test: la duplicazione di 4.9GB richiede 2 secondi, con una media di 2.519 megabyte al secondo. I benckmark con BlackMagic Disk Speed su macOS evidenziano una velocità di scrittura media di 2.682 MBps.

Velocità SSD MacBook Pro

Non esistono unità SSD di terze parti così veloci. Quella che potrebbe avvicinarsi di più è l’unità Samsung 970 EVO ma al momento non è offerta da nessun produttore di computer portatili. Dopo il MacBook Pro, il notebook con l’unità SSD più veloce nella copia di un file è il Dell XPS 13 che vanta velocità di 399,4 MBps; di media i laptop di classe premium offrono velocità di 279,3 MBps. Apple quindi offre un disco che poco meno di dieci volte più veloce della media dei concorrenti e di sei volte più veloce del miglior concorrente. Le prestazioni sono simili a quelle registrate sugli iMac Pro

Ovviamente merito della grande velocità nella fase di copia è anche il filesystem APFS che è alla base del sistema operativo macOS, ma anche il chip T2 che riunisce diversi controller, incluso quello che gestisce gli SSD. È probabile che ci sia anche qualche aspetto hardware connesso al disco stesso che al momento resta non identificato nelle sue componenti.

A questo indirizzo trovate un nostro articolo che spiega che cos’è un SSD, come installarlo sui vecchi Mac, come sceglierli, quali vantaggi offrono e come sostituire un tradizionale disco rigido con unità SSD.

Trovate tutte le notizie aggiornate sui MacBook Pro 2018 e modelli precedenti nella nostra sezione dedicata.

Per i costi dettagliati delle configurazioni dei nuovi MacBook Pro vi rimandiamo alla relativa pagina di Apple Store online.