fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Vendite Mac e iPod in calo, secondo la previsione di Piper Jaffray

Vendite Mac e iPod in calo, secondo la previsione di Piper Jaffray

Per il trimestre in corso Gene Munster di Piper Jaffray prevede vendite Mac e iPod in calo. L’elaborazione dell’analista, osservatore da anni specializzato sull’universo della Mela, parte dai dati delle vendite sul mercato interno statunitense forniti da NPD Group. Nelle proiezioni di Munster, riportate da AppleInsider, Cupertino riuscirà a contenere sensibilmente il calo delle vendite di Mac intorno al -5% mentre risulterà invece più sensibile il calo delle vendite iPod previsto nell’ordine del -20%.

Considerando l’andamento del mercato dei PC nel suo complesso, in costante calo da diversi trimestri e con gli ultimi tre mesi fortemente negativi, con diminuzioni anche superiori al 20%, le vendite piatte o leggermente negative di Apple rappresentano secondo l’analista un risultato neutro o addirittura anche leggermente positivo. Se la previsione si dimostrerà corretta alla fine del trimestre in corso che si concluderà a settembre Apple venderà circa 4,65 milioni di Mac, appunto in leggera flessione rispetto ai 4,9 milioni venduti nello stesso trimestre dello scorso anno.

Diverso invece il discorso sulla gamma iPod che nel mese di luglio in USA ha registrato un forte calo del 41%. Nella previsione globale di Munster Apple conterrà la perdita con le vendite registrate in altri paesi, per arrivare a segnare a fine trimestre una diminuzione complessiva del -20%.

Oltre al confronto con il mondo PC le previsioni piatte per Mac e in calo per iPod devono necessariamente tenere in considerazione il ciclo di vita dei prodotti di Cupertino. Apple ha aggiornato i MacBook Air ma non ancora i MacBook Pro e MacBook Pro Retina, inoltre manca ancora all’appello il refresh hardware annuale degli iMac. Così in realtà sul mercato Cupertino è presente con la maggior parte dei prodotti hardware-computer con un catalogo a listino datato: la maggior parte delle famiglie infatti è prossima al fine ciclo di vita, in attesa di un rinnovo che potrebbe avvenire tra settembre e ottobre. Non dimentichiamo infine che entro l’autunno è atteso il lancio dei nuovi Mac Pro, un aggiornamento che i professionisti attendono da oltre 2 anni.

Lo stesso vale per gli iPod: l’estesa gamma di colori e dei modelli attuali è stata introdotta a settembre dell’anno scorso. Ormai da diversi anni Apple ha rinnovato la linea con una presentazione a settembre. Ciò detto l’importanza di iPod touch potrebbe subire un ulteriore ridimensionamento nei prossimi mesi, con l’introduzione attesa di una nuova linea di iPhone dal prezzo più abbordabile, una nuova categoria di dispositivi che per forza di cose inciderà in qualche modo sulle vendite di iPod touch.

Infine vale l’osservazione ormai sempre più vera sul bilancio di Apple, nel quale le linee Mac e iPod pesano sempre meno in percentuale sul totale, rispetto a iPhone e iPad che insieme rappresentano oltre 2/3 del fatturato complessivo di Apple. Così cali anche sensibili su Mac e iPod possono essere facilmente pareggiati e anche largamente coperti con un incremento anche minimo nelle vendite dei due prodotti di punta.

piper jaffray

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,058FollowerSegui