Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » AggiornaMac » VMware Fusion Beta 2: macchine virtuali per Mac con supporto 3D

VMware Fusion Beta 2: macchine virtuali per Mac con supporto 3D

L’interfaccia grafica di VMware Fusion Beta 2 è stata realizzata partendo da zero sfruttando le librerie Cocoa, allo scopo di rendere ancora più semplice l’utilizzo di Windows e di qualsiasi altro sistema operativo x86 direttamente in ambiente Mac OS X. Diversamente da BootCamp di Apple che permette di creare un sistema ad avvio multiplo per scegliere l’ambiente desiderato, VMware è un software di virtualizzazione simile nel funzionamento a Parallels Desktop per Mac. Entrambi creano un PC virtuale in una finestra di Mac OS X dove l’utente è in grado di installare Windows (ma anche Linux, Sun Solaris e tutti i sistemi operativi in grado di funzionare con processori Intel x86 compatibili) senza dover riavviare il sistema.

Fusion sfrutta appieno le funzioni SMP per il supporto ai processori multipli, in questo modo è possibile massimizzare le prestazioni, inoltre è in grado di controllare e rendere disponibili anche nell’ambiente emulato tutte le periferiche del Mac, incluse le porte USB 2.0, il masterizzatore di CD e DVD, il ricetrasmettitore Bluetooth, infine anche la iSight integrata. Nel sistema virtuale creato sotto Mac OS X è possibile installare sistemi operativi a 32 bit ma anche a 64 bit, questo ovviamente quando si utilizza un Mac dotato di un processore Intel di ultima generazione, come i Core 2 Duo e Xeon.

La caratteristica più rilevante di VMware Fusion Beta 2 è comunque rappresentata dal supporto alla grafica 3D per i videogiochi. Si tratta in effetti del primo software di virtualizzazione in grado di offrire un supporto, anche se limitato a pochi videogiochi, alla grafica 3D con DirectX 8.1 in un sistema Windows XP con Service Pack 2. L’ultima versione di Parallels Desktop per Mac offre prestazioni sensibilmente migliori nella gestione della grafica, ma solamente quella 2D. Anche se in alcune interviste e dichiarazioni alcuni dirigenti di Parallels hanno affermato che il supporto 3D è una delle nuove funzioni in fase di realizzazione, al momento Parallels Desktop per Mac non è in grado di eseguire software che richiede l’accesso diretto alla scheda video per le funzioni grafiche più avanzate, come quelle 3D e per i videogiochi.

Tra le altre funzioni più interessanti Di VMware Fusion ricordiamo Rollback, che esegue una istantanea del sistema virtuale e che permette così all’utente di tornare a questa immagine in caso di malfunzionamenti o blocchi del sistema, verificatesi dopo l’installazione di un programma o di un driver.

Oltre alle funzioni ormai standard per i sistemi di virtualizzazione, come per esempio il copia e incolla tra applicazioni Mac e Windows, l’ultima beta di VMware supporta Windows Vista, è pronta per lavorare con Mac OS X Leopard, infine offre un supporto migliorato alle funzioni di rete e permette di aggiungere rapidamente altri dischi fissi virtuali.
Per quanto riguarda le funzioni di rete, ora VMware supporta completamente il collegamento wireless AirPort, inoltre permette di aggiungere fino a 10 interfacce di rete virtuali per lavorare con reti sia pubbliche sia private.

La versione Beta del software è disponibile per il download gratuito a
questo indirizzo, previa compilazione di un modulo online con i dati personali per ottenere il codice di attivazione.

Ecco l’elenco dei videogiochi supportati per la grafica 3D:

Aliens vs. Predator Demo
Breath of Fire IV
Grand Theft Auto III   
Hitman 2
Lord of the Realms III
Max Payne 1
Max Payne 2
Need for Speed Porsche Demo
RalliSport Challenge
Tony Hawk 3
X-2 Rolling Demo

Per informazioni dettagliate e le istruzioni per eseguire i giochi in ambiente virtuale rimandiamo a sito Web di VMware.

Con la presentazione di Fusion Beta 2, VMware torna a competere con Parallels per quanto riguarda il mondo Mac. Parallels infatti è stata premiata con diversi riconoscimenti e negli ultimi mesi si è aggiudicata una buona parte di utenti Mac grazie a funzioni innovative quali Coherence, il supporto e il miglioramento continui del software e infine per l’incredibile facilità  d’uso. Ora la competizione tra VMware e Parallels si gioca anche sul supporto della grafica 3D. VMware è stata la prima a presentare una beta con supporto sperimentale a questo tipo di funzione, una innovazione non da poco per i software di virtualizzazione.

In ogni caso è supportato un elenco limitato di titoli che lavorano con le vecchie librerie DirectX 8.1. Senza tenere in considerazione problemi relativi alle prestazioni, per giocare con i titoli più recenti e per lavorare sfruttando le funzioni Aero di Windows Vista anche in emulazione occorre il supporto alle DirectX 10.

Ora non rimane che aspettare la prossima contromossa di Parallels oppure una versione definitiva di VMware con supporto 3D esteso. La cosa certa è che nei prossimi mesi assisteremo a sviluppi interessanti e fino a pochi mesi fa inimmaginabili nel campo della virtualizzazione in ambiente Mac.
[A cura di L. M. Grandi]

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità