Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » Wozniak si schiera con Apple «E se la Cina volesse una backdoor?»

Wozniak si schiera con Apple «E se la Cina volesse una backdoor?»

In diverse occasioni Steve Wozniak, cofondatore di Apple, non ha fatto mistero di avere opinioni e idee diverse, quando non contrastanti con quelle della multinazionale che lui stesso ha contribuito a creare insieme a Steve Jobs ma, per quanto riguarda il caso dell’iPhone di San Bernardino anche il Woz si schiera con Cupertino.

Il mitico Woz è stato ospite del Conan O’Brien Show dichiarando immediatamente che, a suo giudizio, l’FBI ha scelto “Il caso più zoppo di sempre”. L’eccentrico ingegnere che ha creato Apple I e Apple II precisa che due dei telefoni in questione non appartengono a terroristi condannate ma a persone che non sono nemmeno incriminate e senza alcun collegamento con organizzazioni terroristiche. Il Woz prosegue precisando che pur non avendo accesso ai dati dei telefoni, le forze dell’ordine hanno a disposizione tutti i tabulati delle telefonate e anche tutti gli SMS. Così ora l’FBI vuole esaminare il contenuto dell’iPhone di San Bernardino che era solo uno smartphone di lavoro che i due terroristi non hanno nemmeno distrutto: “È inutile aspettarsi di trovare qualcosa»

Nella sua intervista TV Wozniak precisa di essere uno dei membri fondatori della Electronic Frontier Foundation, l’organizzazione che difende i diritti civili digitali e la libertà di espressione di qualsiasi utente e lancia un monito: concedendo l’accesso o una backdoor su richiesta del Governo degli Stati Uniti creerebbe un precedente internazionale pericoloso: “Cosa accadrebbe se la Cina richiedesse una backdoor per entrare in qualsiasi telefono, anche quello dei funzionari di governo?”.

wozniak sta con apple San Bernardino

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità