fbpx
Home Hi-Tech Android World Xiaomi M1 11 è il primo smartphone con Snapdragon 888

Xiaomi M1 11 è il primo smartphone con Snapdragon 888

La maggior parte delle voci suggerisce che Samsung lancerà la sua nuova linea di Galaxy S prima del solito quest’anno, ma non non sarà il primo telefono a sfoggiare il nuovo processore Snapdragon 888 di Qualcomm: questo primato andrà a Xiaomi Mi 11, che il produttore cinese ha annunciato nelle scorse ore, e che sarà rilasciato in Cina il primo gennaio 2021.

Presentato a inizio dicembre, Snapdragon 888 è l’ultimo processore di punta di Qualcomm. La società afferma che il chipset offre prestazioni CPU e GPU migliori del 25% e del 35% rispetto allo Snapdragon 865 e viene, inoltre, fornito con il nuovo modem X60 5G di Qualcomm, che questa volta è direttamente integrato nel chip. Qualcomm sta posizionando l’888 come un chip rivoluzionario e Xiaomi Mi 11 sarà la prima opportunità per vedere se è all’altezza delle affermazioni dell’azienda, anche se già in precedenza non sono mancati confronti con A14 di Apple, risultato vincitore.

Xiaomi Mi 11 è il primo smartphone Android con processore 888

Snapdragon 888 a parte, il Mi 11 include tutte le funzionalità che ci si aspetterebbe da un telefono di fascia alta nel 2020. Questa volta, invece di offrire varianti standard e Pro come negli anni passati, Xiaomi prevede di vendere un’unica ammiraglia, anche se i suoi clienti avranno ancora la possibilità di decidere quanta RAM e spazio di archiviazione scegliere. Il modello base viene fornito con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione UFS 3.1, mentre la versione di fascia alta presenta 12 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione.

Il più grande aggiornamento dal Mi 10 arriva sotto forma di display. Xiaomi ha optato per un nuovo pannello AMOLED da 6,81 pollici che presenta una risoluzione di 3.200 x 1.440 pixel, una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e una luminosità massima di 1.500 nit.

Dal punto di vista multimediale, il nuovo Xiaomi Mi 11 è dotato di una fotocamera principale da 108 megapixel con apertura f / 1.85, una fotocamera ultra grandangolare da 13 megapixel con campo visivo di 123 gradi e una fotocamera da 5 megapixel per macro e scatti con il teleobiettivo. Ancora, Mi 11 supporta l’acquisizione di video 8K e ha una nuova modalità video notturna per catturare filmati più luminosi in condizioni di scarsa illuminazione.

Xiaomi Mi 11 è il primo smartphone Android con processore 888

Come l’iPhone 12, il Mi 11 non verrà fornito con un alimentatore nella confezione, almeno in Cina. Xiaomi ha dichiarato ad Android Authority che offrirà un bundle che include il suo caricabatterie da 55 W senza costi aggiuntivi. Questo alimentatore può caricare completamente la batteria da 4.600 mAh di xiaomi Mi 11 in circa 45 minuti. Il telefono è dotato anche di ricarica inversa da 10 W, mentre sul fronte della connettività, il Mi 11 include supporto NFC, Wi-Fi 6e e Bluetooth 5.2. Non manca neppure un blaster IR.

Xioami Mi 11 sarà in vendita in Cina il mese prossimo e inizierà con un listino di circa 500 euro, al cambio attuale, mentre ancora tutto tace sul lancio globale. Per tutte le notizie che gravitano intorno al mondo Xiaomi il link da seguire è questo, mentre per tutte le notizie e le novità sull’universo Android si parte da qui. Invece per chi è interessato ai nuovi iPhone 12 tutto quello che c’è da sapere è riassunto qui.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 prima volta in sconto su Amazon: solo 1599 euro per la versione 512GB

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui