Baseball Superstars 2012: i battitori di Gamevil tornano su iOS

di |
logomacitynet696wide

Torna la più bizzarra serie sul baseball per dispositivi mobile, con novità a livello di grafica, gameplay e personalizzazione della propria squadra. Gratis su App Store.

Assieme a Zenonia, Baseball Superstars è ormai diventato da un paio d’anni uno dei principali franchise mobile dell’azienda coreana Gamevil, ormai sempre più votata al mercato free-to-play. Punto di forza della serie è sempre stata la capacità di riproporre una versione fuori di testa e volutamente esagerata dello sport del baseball, attraverso abilità speciali, super-colpi e una componente RPG per crescere e personalizzare i componenti del proprio team; il risultato è un gioco in grado di attirare un vasto numero di giocatori anche in quei mercati, come quello europeo, in cui gli amanti del baseball sono relativamente pochi rispetto agli utenti statunitensi. La stessa formula vincente degli ultimi episodi è stata riproposta in Baseball Superstars 2012, nuovo capitolo per iPhone e iPad pubblicato poche ore fa su App Store.

La struttura di base è rimasta fondamentalmente la stessa, così come lo stile cartoon che da sempre caratterizza il franchise, ma tra le novità spiccano una grafica migliorata e completamente in alta definizione, assieme a diverse innovazioni nel gameplay: oltre ad eliminare il precedente limite del livello raggiungibile, il gioco propone interazioni differenti in fase di battuta e lancio, introducendo nuovi controlli che sfruttano il touchscreen e i sensori di movimento del dispositivo. Novità anche in termini di modalità di gioco, sia in singolo che in multiplayer, mentre sono stati aggiunti nuovi contenuti e nuovi parametri per personalizzare il proprio team, partendo dalla scelta del logo allo stadio, dall’equipaggiamento alle uniformi, accumulando punti da spendere per migliorare le abilità dei suoi membri o le tecniche speciali apprese. Ancora una volta il gioco si basa sul modello freemium, quindi può essere scaricato gratuitamente da App Store e arricchito successivamente attraverso acquisti in-app.