PagineGialle Mobile arriva su iPad

di |
logomacitynet696wide

L’applilcazione gratuita di SEAT arriva sul tablet di Apple e ne sfrutta le potenzialità con doppia vista e accesso immediato alla mappa della localizzazione. Accede anche ai dati di Pagine Bianche. Disponibile su App Store.

L’applicazione PagineGialle Mobile diventa ora “universale”. Si adatta cioè automaticamente al dispositivo mobile su cui viene installato, iPad o iPhone e iPod, presentando interfaccia e funzionalità diverse.

PagineGialle Mobile è disponibile gratuitamente su iTunes e presenta ora su iPad un’interfaccia del tutto inedita.

Per avere un accesso immediato ai servizi più richiesti sono presenti in home page le icone corrispondenti alle ricerche più frequenti (alberghi, cinema, ristoranti, etc.): con un solo tap su una di esse si otterrà una lista di risultati attorno alla posizione dell’utente localizzata in automatico, oppure intorno a un altro luogo indicato.

pgstart

I risultati delle ricerche vengono rappresentati graficamente anche sulla mappa – in modo che sia facile orientarsi e trovare la soluzione migliore per le proprie esigenze – e per ogni risultato è prevista una scheda dettagliata in formato multimediale con le informazioni più utili: il numero di telefono, l’indirizzo di posta elettronica, immagini e filmati, il link al sito Web.

s

Da ciascuna scheda si può visualizzare il percorso per raggiungere il servizio scelto, e per diversi risultati è anche possibile vedere un video di presentazione.

In particolare, la nuova applicazione per iPad permette di visualizzare due zone distinte dello schermo: nella parte destra una mappa mostra la localizzazione dei risultati, mentre a sinistra è possibile vederne la lista; in questo modo è ancora più rapido e veloce visualizzare tutti i risultati delle ricerche ed avere subito un’idea precisa di dove si trovino.

c

Con PagineGialle Mobile per iPad è possibile trovare negozi o servizi anche a partire da un’area della cartina geografica o indicando sulla mappa uno specifico “punto di partenza” con un rapido tocco sullo schermo. L’applicazione mantiene, inoltre, la più tradizionale modalità di ricerca che prevede di digitare la località o la strada dove si ha necessità di trovare un bene o un servizio.

p

L’applicazione offre inoltre ricerche nel database di PagineBianche e permette quindi di trovare in modo semplice e rapido anche persone e istituzioni in tutta Italia. La versione per iPhone, che mantiene tutte le sue funzionalità tra cui quella di realtà aumentata, è stata infine modificata per gestire correttamente la funzione di “multitasking” resa disponibile dalla nuova versione del sistema operativo 4.x di Apple.