Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Apple trasferisce i dati iCloud cinesi sui server locali, ipotesi privacy a rischio

Apple trasferisce i dati iCloud cinesi sui server locali, ipotesi privacy a rischio

[banner]…[/banner]

Come preannunciato, Apple ha ufficialmente trasferito i dati degli account iCloud cinesi sui server della società locale Guizhou Cloud Big Data (GCBD). La mossa è stata praticamente obbligata dal fatto che in Cina le leggi attualmente vigenti richiedono alle società tecnologiche operanti in loco di ospitare fisicamente nel Paese i dati personali dei residenti, un trasferimento che tuttavia non ha mancato di sollevare più di qualche perplessità.

La GCBD avrebbe infatti stretti legami con il governo cinese, che da questo momento può potenzialmente spiare i clienti Apple che vivono in Cina raccogliendo tutti i loro dati. La stessa organizzazione Reporter Senza Frontiere ha sollecitato i giornalisti a spostare qualsiasi account iCloud al di fuori del paese, evitando così di mettere a rischio i dati personali e quelli delle proprie fonti.

icloud cina privacy

In tutto questo di positivo c’è solo la maggiore “velocità e affidabilità” dei server per i clienti cinesi disposti a continuare ad utilizzare iCloud a seguito del trasferimento dei dati nei server locali, co gestiti da Apple e GCBD. Tuttavia il porting dei dati non avverrà automaticamente: secondo quanto avrebbe riferito un portavoce di Apple, i singoli account verranno trasferiti soltanto nel momento in cui i rispettivi proprietari accettano i nuovi termini di servizio.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità