fbpx
Home iPadia iPad Software Adobe difende Photoshop per iPad dalle critiche

Adobe difende Photoshop per iPad dalle critiche

Scott Belsky, Chief Product Officer di Adobe, su Twitter difende a spada tratta Photoshop per iPad, dopo la tiepida accoglienza ottenuta da stampa e recensioni su App Store.

Inizialmente presentato in anteprima a MAX 2018, Adobe Photoshop su iPad è stato ora ufficialmente presentato da Adobe, indicato come in gradi di portare il lavoro di compositing e di ritocco su tablet.

L’app offre piena interoperabilità PSD, interfaccia utente ottimizzata per un ambiente touch-based, accesso ai documenti nel cloud e funzionalità che mantengono la struttura dei livelli, tipica dell’app di fotoritocco. Sviluppato specificatamente per i tablet, Photoshop su iPad è secondo Adobe un punto di partenza “più intuitivo e accessibile” per i nuovi utenti rispetto a Photoshop, oltre che un ottimo strumento per i creatori professionisti.

Sbarcato pochi giorni addietro sull’App Store, Photoshop per iPad ha ricevuto “voti” non altissimi dai primi utenti, con valutazioni e recensioni non tutte concordi nell’affermare che si tratta di un prodotto degno di nota (la media su App Store USA è di 2.6 stelle su 5). Sulla falsariga delle lamentele che è possibile leggere sull’App Store, anche su Twitter non sono mancate le critiche, principalmente da chi si aspettava una versione del tutto simile alla versione desktop.

Photoshop CC per iPad permette di aprire e lavofasre con file PSD usando i tradizionali strumenti di Photoshop, inclusa la possibilità di gestire livelli.
Photoshop CC per iPad permette di aprire e lavofasre con file PSD usando i tradizionali strumenti di Photoshop, inclusa la possibilità di gestire livelli.

Bloomberg fa notare la risposta di Scott Belsk su Twitter, facendo capire che non bisogna giudicare la prima versione e invitando ad attendere, anche perché non è semplice portare su iPad un’applicazione che esiste lato desktop da 30 anni. Belsky riconosce alcune limitazioni affermando ad ogni modo che il team che si occupa dell’app ha previsto “una meravigliosa tabella di marcia di funzionalità”. Nei prossimi mesi vedremo se le promesse saranno mantenute; intanto altri sviluppatori da tempo hanno individuato una loro nicchia di entusiasti utilizzatori di app alternative a Photoshop.

Già prima della presentazione ufficiale non erano mancate le critiche da parte dei beta tester che avevano avuto modo di provare in anteprima l’app, riferendo di una versione leggermente migliorata di quella cloud utilizzabile via Internet, molto diversa dal vero Photoshop annunciato da Adobe fin dallo scorso anno.

Tutti gli articoli relativi ad Adobe sono disponili a partire da questa pagina di Macitynet.

Offerte Speciali

iPhone 8 64 GB in sconto: solo 480 € su Amazon

Risparmiate su iPhone 8 64 GB: solo 480 €

Su Amazon iPhone 8 scende al prezzo più basso di sempre. Lo pagate solo 480 euro, 80 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,429FansMi piace
95,256FollowerSegui