Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPad Software » Adobe mostra i muscoli con le nuove app Photoshop Fix e Capture CC per iOS

Adobe mostra i muscoli con le nuove app Photoshop Fix e Capture CC per iOS

La conferenza Adobe Max che si svolge ogni anno a Los Angeles è ora in corso e vede la partecipazione di oltre 7.000 tra professionisti e creativi digitali: si tratta dell’evento più importante per Adobe e per molti aspetti anche di uno degli eventi dedicati alla creatività digitale più importanti in assoluto. Proprio in occasione di Adobe Max 2015 lo sviluppatore ha presentato numerose novità, tra cui le nuove app mobile Adobe Photoshop Fix e anche Capture CC, la prima dedicata al fotoritocco e la seconda per la cattura di elementi con la fotocamera che possono poi essere impiegati in progetti e lavori con Adobe Creative Cloud.

La nuova app Photothop Fix porta funzioni ancora più avanzate per il ritocco e l’editing fotografico su smartphone e tablet. È basata sulle tecnologie del software Adobe Photoshop e include una serie impressionante di funzioni tra cui Liquify per intervenire più o meno pesantemente sulle forme, Heal and patch per correggere imperfezioni sfruttando contenuti circostanti e poi amalgamando il tutto, Smooth che permette di migliorare la pelle, paesaggi e qualsiasi altro contenuto semplicemente scorrendo con un dito. Naturalmente è possibile correggere luminosità e ombre, così come intervenire su Colori, lavorare con tinte, pennelli e rimuovere particolari, intervenire su vignettatura ed esposizione, contrasto e saturazione, applicare il Defocus per sfocare i particolari e mettere in risalto il soggetto dello scatto e molto altro ancora.

Photoshop Fix Gallery
La seconda nuova app introdotta oggi è Adobe Capture CC che permette di catturare colori e particolari dalla realtà con la fotocamera di iPhone e iPad per poi utilizzarli in progetti e creazioni con software e strumenti Creative Cloud, sempre su dispositivi mobile oppure anche su Mac e PC con i software Creative Cloud, grazie alla sincronizzazione estesa a tutta la piattaforma Adobe. In pratica la nuova Adobe Capture CC fonde in un’unica app le funzioni delle app Adobe Brush, Adobe Shape, Adobe Color e Adobe Hue. È così possibile fotografare per catturare colori particolari, ma anche forme, pennelli e filtri.

Così per esempio con Adobe CC è possibile scattare una foto o selezionarne una dal rullino per catturare un colore o una tinta osservati nel mondo reale: l’app memorizzandola indica agli altri software Adobe la miscela esatta per ricreare lo stesso colore che risulta poi disponibile per creare grafica e altri elementi in Creative Cloud. Lo stesso può essere fatto per forme particolari, prendendole dalla realtà con una foto oppure fotografando un disegno: l’app trasforma tutto in grafica vettoriale mentre l’utente regola contrasti, riempimenti e regola la quantità di dettagli desiderati. Colori e forme possono essere impiegati in Photoshop CC, In Design CC, Illustrator Draw, After Effects CC e altre ancora. Infine sempre con Adobe Capture CC è possibile trasformare foto o elementi grafici in pennelli a nastro, a dispersione o vettoriali, mentre con Looks si importano colori e luci per creare filtri utilizzabili poi nei video.

Sia la nuova Adobe Photoshop Fix che Adobe Capture CC sono scaricabili gratuitamente da App Store: con un account gratuito Creative Cloud è possibile usare le funzioni delle app e disporre di 2 GB di spazio cloud. Per disporre di tutte le funzioni di sincronizzazione con gli altri strumenti Creative Cloud occorre sottoscrivere un piano di abbonamento.

Capture CC 5 ipad

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sono arrivati gli iPhone 15 e 15 Pro, primo contatto

Minimo storico iPhone 15 Pro da 128 GB, solo 1029

Su Amazon iPhone 15 Pro scende al minimo storico nella versione da 128GB. Ribasso a 1029 €, risparmio di 210 €

Ultimi articoli

Pubblicità