Aggiornamenti per iMovie, Final Cut Pro X, Motion e Compressor

Apple ha rilasciato un aggiornamento di iMovie per Mac. Nelle note di rilascio di iMovie 10.1.11 si legge: “Rilevamento dei file multimediali che potrebbero essere incompatibili con future versioni di macOS dopo Mojave e conversione in formato compatibile”, e “Migliorata l’affidabilità durante la condivisione dei video su YouTube”.

La prima nota è interessante e lascia intendere che Apple ha iniziato a integrare il supporto per il sistema operativo che prenderà il posto di macOS Mojave. L’attuale sistema operativo di Apple, lo ricordiamo, dovrebbe essere l’ultimo a supportare le app a 32 bit. Dalla versione 10.15 di macOS potranno essere eseguite solo quelle compilate a 64 bit.

Anche per Final Cut Pro X 10.4.6 troviamo una nota simile a quella indicata per iMovie e le indicazioni relative alla soluzione di alcuni bug:

• Rilevamento dei file multimediali che potrebbero essere incompatibili con future versioni di macOS dopo Mojave e conversione in formato compatibile.
• Risolto un problema che poteva causare la scomparsa delle destinazioni di condivisione dal menu dopo l’uscita da Final Cut Pro.
• Risolto un problema che poteva causare la scomparsa del pulsante per l’estensione del flusso di lavoro quando si ridimensionava l’interfaccia.
• Risolto un problema per il quale il comando di selezione di un clip poteva erroneamente selezionare il clip sotto la testina di riproduzione.
• Risolto un problema per il quale veniva mostrata una notifica di avvenuta condivisione in seguito a un annullamento dell’operazione.
• Risolto un problema per il quale i fotogrammi salvati nel browser nel visualizzatore per il confronto potevano apparire diversi rispetto al visualizzatore.
• Risolto un problema per il quale le informazioni sulla frequenza per la rimozione del brusio potevano non essere visibili nell’inspector audio.
• Risolto un problema per il quale i contenuti multimediali ricollegati potevano apparire con una miniatura nera nel browser e nella timeline.
• Risolto un problema per il quale il menu di condivisione poteva essere ostruito dal visualizzatore durante l’utilizzo di Final Cut Pro a schermo intero.
• Migliorata l’affidabilità durante la condivisione dei video su YouTube.

Final Cut Pro

La novità a supporto delle future versioni di macOS riguardano anche Motion 5.4.3 nonché Compressor 5.4.3

Articolo precedenteNasce l’European Battery Union per accelerare la ricerca sulle batterie
Articolo successivoPioggia di coupon su GearBest, ancora poche ore di mega sconti