Home ViaggiareSmart All’aeroporto di Stoccarda arriva il primo parcheggio autonomo

All’aeroporto di Stoccarda arriva il primo parcheggio autonomo

Il parcheggio automatizzato ridurrà lo stress in aeroporto: Bosch, Mercedes-Benz e il gestore di parcheggi Apcoa intendono introdurre il parcheggio completamente autonomo nell’aeroporto di Stoccarda: per fare ciò verrà utilizzato il sistema Automated Valet Parking (AVP) sviluppato da Bosch e Mercedes-Benz.

La nuova Mercedes-Benz Classe S è il primo veicolo al mondo prodotto in serie dotato della tecnologia necessaria per il futuro AVP basato su infrastruttura. All’acquisto i clienti possono scegliere come opzione la preinstallazione dell’INTELLIGENT PARK PILOT, che rende la Classe S in grado di ricevere il comando dello smartphone per raggiungere in totale autonomia lo spazio che le è riservato in un parcheggio.

«Con la nuova Classe S, il lusso non è solo nella guida, ma anche nell’esperienza di parcheggio» ha dichiarato Michael Hafner, a capo della sezione guida autonoma di Mercedes-Benz AG. Il parcheggio P6 all’aeroporto di Stoccarda farà da pilota per il servizio di parcheggio autonomo. Qui le aziende testeranno in che modo la tecnologia del veicolo a bordo della Classe S interagisce con l’infrastruttura intelligente Bosch e con APCOA FLOW, la piattaforma digitale fornita dalla società Apcoa.

A Stoccarda un sistema di parcheggio completamente autonomo

La piattaforma rende completamente autonomo il deposito in parcheggio, dal biglietto al pagamento. Nel parcheggio dell’aeroporto sono attualmente in corso i preparativi per iniziare i test. La finalità è assicurare che le interazioni tra il veicolo, la tecnologia dell’infrastruttura e l’operatore del parcheggio avvengano senza ostacoli e siano ottimizzate per il cliente.

A luglio 2019, Bosch e Mercedes-Benz avevano ottenuto la prima autorizzazione speciale ad operare l’AVP per una selezione di veicoli Classe E senza conducente a bordo, nel traffico di un vero parcheggio misto, nel garage del Museo Mercedes-Benz di Stoccarda. Dotata dell’adeguata preinstallazione dell’INTELLIGENT PARK PILOT, la nuova Mercedes-Benz Classe S è ora il primo veicolo prodotto in serie dotato della tecnologia AVP che consente il parcheggio del veicolo senza conducente. L’applicazione dipenderà tuttavia dalla disponibilità futura di parcheggi dotati dell’infrastruttura adeguata, oltre che dal via libera all’AVP da parte dei legislatori nazionali. Questo fa della Mercedes- Benz Classe S il primo veicolo al mondo con la preinstallazione di una funzione di guida autonoma di livello SAE 4, il secondo massimo livello di automazione.

Per agevolare la nuova funzione di parcheggio one-touch sarà allestita un’ampia area di deposito e prelievo direttamente alle spalle dell’ingresso del parcheggio P6, dove gli utenti dell’AVP potranno lasciare i veicoli. Potranno quindi raggiungere tranquillamente il terminale e il check-in mentre la loro Classe S si parcheggia autonomamente al piano terra. Per la fase di avvio test, il P6 avrà inizialmente a disposizione due spazi per il parcheggio autonomo. Altri spazi saranno aggiunti in funzione del progressivo aumento della domanda di questo tipo di soluzione.

Nel parcheggio pilota dell’aeroporto di Stoccarda debutteranno nuove videocamere in grado di identificare gli spazi liberi, monitorare le corsie di guida e le aree circostanti e rilevare gli ostacoli o le persone presenti sulla corsia. Fino ad ora queste funzioni erano svolte dai sensori Lidar. Una centralina dedicata nel parcheggio calcola il percorso che i veicoli devono compiere per raggiungere uno spazio disponibile. Grazie alle informazioni fornite dalle telecamere, le auto possono spostarsi autonomamente all’interno del parcheggio anche su rampe di connessione tra i vari livelli. La tecnologia presente a bordo dell’auto converte autonomamente le informazioni dell’infrastruttura in manovre di guida. Se le telecamere rilevano un ostacolo imprevisto, per esempio, il veicolo esegue un arresto di emergenza in sicurezza.


Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità smart nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,819FollowerSegui