Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » CasaVerdeSmart » Amazon smaschera cinque falsi miti sulla privacy di Alexa

Amazon smaschera cinque falsi miti sulla privacy di Alexa

In occasione del Privacy Day, Amazon si impegna a dissipare i dubbi riguardanti l’utilizzo e la privacy di Alexa, permettendo agli utenti di fruire dell’assistente vocale con tranquillità. Il colosso dell’e-commerce smaschera cinque falsi miti inerenti alla privacy e alla sicurezza, promettendo agli utenti di vivere un’esperienza senza preoccupazioni con il proprio assistente vocale.

Anzitutto, contrariamente ai timori diffusi, Amazon tiene a specificare che Alexa non spia le conversazioni personali degli utenti. I dispositivi Echo si attivano solo in risposta a specifiche parole di attivazione, come “Alexa” o “Echo”, garantendo riservatezza durante le conversazioni quotidiane.

Ancora, spiega il colosso, gli altoparlanti Echo offrono un pulsante per disattivare i microfoni e indicatori luminosi per indicare lo stato di ascolto di Alexa. Le impostazioni di privacy possono essere personalizzate tramite l’app Alexa per iPhone e Android, consentendo agli utenti di gestire registrazioni vocali, controllare la cronologia dei dispositivi smart home e autorizzare le Skill Alexa con facilità.

Amazon smaschera cinque falsi miti sulla privacy di Alexa

Inoltre, è possibile eliminare registrazioni vocali in modo molto semplice, con comandi come “Alexa, elimina quello che ho appena detto”. Inoltre, si può chiedere ad Alexa di rileggere la domanda più recente, così da fornire trasparenza immediata sulla registrazione.

Amazon sottolinea anche le tante risorse impiegate per la sicurezza dei dispositivi Alexa, con centinaia di dipendenti impegnati nella verifica dei requisiti hardware, test di sicurezza rigorosi e aggiornamenti automatici per proteggere dagli eventuali rischi.

Ultima, non per importanza, Amazon chiarisce che non vende i dati raccolti tramite Alexa. Le interazioni con l’assistente vocale sono finalizzate a migliorare l’esperienza utente nel tempo, creando modelli di apprendimento automatico che rendono Alexa sempre più efficiente e personalizzata.

In conclusione, con queste nuove esternazioni, Amazon assicura agli utenti che le informazioni raccolte tramite i dispositivi Alexa sono trattate con massima sicurezza e utilizzate eticamente per migliorare il servizio.

Tutte le notizie che parlano di privacy sono disponibili a partire da questa pagina di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

airpods 3 icona

Airpods 3 tornano al minimo, solo 159 €

Su Amazon torna un consistente sconto sugli AirPods 3. Li pagate 159 €, il 20% in meno del prezzo ufficiale Apple

Ultimi articoli

Pubblicità