Ancora esplosioni per Samsung Galaxy, ma questa volta non è il Note 7

Ancora esplosioni per i Galaxy di Samsung; questa volta, però, non si tratta del noto Galaxy Note 7, bensì di un altro terminale di punta

[banner]…[/banner]

Si suol spesso dire che piove sempre sul bagnato. Potrebbe essere vero anche in questo caso, pur non essendoci fonti e notizie certe. A quanto pare, riporta la redazione di thenextweb, altri Galaxy continuano a prendere fuoco, ma questa volta non si tratta dei noti Note 7.

Il device incriminato sarebbe Galaxy S7 Edge, che secondo una fonte anonima, che lavora per “uno dei grandi” carrier wireless statunitensi, sarebbe esploso durante una ricarica. L’incidente si sarebbe registrato la scorsa settimana, dopo che il proprietario ha lasciato il dispositivo in carica durante la notte. La notizia assume poi tratti umoristici, sempre che si voglia credere alla parte in cui il cliente in questione aveva ricevuto il Galaxy S7 Edge da solo due settimane, come sostituito del Galaxy Note 7.

Attualmente la notizia non sembra preoccupare, ma non è la prima volta che il terminale in questione esplode. Già il mese scorso un operaio edile nell’Ohio citato, aveva riportato un incidente simile, con il terminale esploso nelle tasche dei propri pantaloni, causando gravi ustioni alla gamba. Ancor prima, un altro possessore di S7 aveva sostenuto che il suo telefono aveva preso fuoco durante la ricarica notturna.

Ricordiamo che Samsung non ha aperto nessuna campagna di richiamo per Galaxy S7 e, considerando come ha preferito gestire la questione dei Note 7 esplosivi, non c’è motivo per dubitare della sicurezza dei terminali della serie S7.

esplosioni per samsung galaxy