Apple blocca le vendite di alcuni modelli di iPhone in Germania

La prima vittoria di Qualcomm contro Apple in Germania diventa effettiva: oggi Cupertino blocca le vendite dei modelli di iPhone in Germania interessati dalla sentenza del tribunale di Monaco

Apple blocca le vendite di alcuni modelli di iPhone in Germania

A partire da oggi Apple ha attivato il blocco delle vendite di alcuni modelli di iPhone in Germania, adeguandosi così alla sentenza emessa dal tribunale di Monaco prima di Natale. I giudici hanno stabilito che iPhone 7 e iPhone 8 violano un brevetto Qualcomm riguardante la riduzione dei consumi di energia degli smartphone, tecnologia che sembra sia implementata in una componente fornita a Cupertino dal costruttore Qorvo.
Apple blocca le vendite di alcuni modelli di iPhone in GermaniaNella giornata di ieri Qualcomm ha annunciato di aver effettuato il deposito a cauzione di 1,34 miliardi di euro, somma richiesta dal tribunale per rendere effettivo il blocco di importazione e vendite iPhone in Germania. La somma a cauzione funge da garanzia e sarà concessa ad Apple nel caso in cui i processi di grado superiore ribaltino la sentenza del tribunale di primo grado.

Nel sito Apple tedesco la sezione dedicata a iPhone presenta oggi come disponibili solo iPhone XS e iPhone XR: risultano rimossi invece iPhone 8, iPhone 8 Plus così come iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Lo stop all’importazione e il blocco vendite iPhone in Germania riguarda non solo Apple Store online ma anche i 15 negozi Apple Store fisici nel Paese. La sentenza precisa che il blocco vale anche per i rivenditori Apple in Germania, anche se per il momento i terminali in questione risultano ancora disponibili presso negozianti e rivenditori terze parti.
Apple blocca le vendite di alcuni modelli di iPhone in GermaniaApple respinge le accuse, definisce la strategia di Qualcomm come un «Tentativo disperato per distrarre dai veri problemi tra le due società». Secondo Cupertino la strategia commerciale di Qualcomm danneggia innovazione, utenti e mercato imponendo costi di licenza esorbitanti, pratiche sotto esame da parte delle autorità antitrust in USA e in diversi altri paesi. Apple è contrariata dalla sentenza del tribunale e ha già anticipato che presenterà appello: nel periodo tra le varie sentenze iPhone 7 e iPhone 8 non saranno disponibili nei negozi Apple, ma non è ancora chiaro se le vendite proseguiranno o meno presso operatori di telefonia e rivenditori.

Della intricata guerra legale tra Apple e Qualcomm abbiamo parlato in diversi articoli sulle pagine di Macitynet: la causa è complessa e, secondo alcuni osservatori specializzati in brevetti, non è escluso che possano verificarsi altri colpi di scena, anche a favore di Cupertino.

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e in generale sugli iPhone 2018.