fbpx
Home iPhonia iPhone Apple cerca ingegneri per iPhone 6G

Apple cerca ingegneri per iPhone 6G

Apple sta assumendo ingegneri per lavorare sulla tecnologia wireless 6G di prossima generazione. A rivelarlo gli annunci di lavoro individuati da Mark Gurman di Bloomberg. Le posizioni aperte riguardano quelle presso gli uffici di Apple nella Silicon Valley e San Diego, dove la multinazionale lavora allo sviluppo delle tecnologie wireless e alla progettazione di chip modem, secondo il rapporto di Gurman. Ecco il testo dell’annuncio:

Avrai l’opportunità unica e gratificante di creare una tecnologia wireless di prossima generazione che avrà un impatto profondo sui futuri prodotti Apple. In questo ruolo sarai al centro di un gruppo di ricerca all’avanguardia responsabile della creazione di tecnologie di accesso radio dirompenti di prossima generazione nel prossimo decennio

Le persone assunte per le posizioni «Ricercheranno e progetteranno sistemi di comunicazione wireless di prossima generazione (6G) per reti di accesso radio» e «parteciperanno a forum accademici/industriali per appassionati di tecnologia 6G».

Apple assume ingegneri per lavorare alla connettività wireless 6G

Apple ha adottato la connettività 5G solo l’anno scorso nei suoi iPhone 12 e il 6G non dovrebbe essere lanciato fino al 2030 circa, anche se le ricerche di personale indicano che Apple è ansiosa di essere coinvolta nelle prime fasi dello sviluppo della nuova tecnologia. Alla fine dello scorso anno, Apple è entrata a far parte di Next G Alliance, un gruppo industriale istituito dall’Alliance for Telecommunications Industry Solutions (ATIS) che cerca di “far avanzare la leadership nella tecnologia mobile del Nord America nel 6G e oltre nel prossimo decennio, basandosi sulla evoluzione a lungo termine del 5G”.

La Next G Alliance ha tenuto la sua prima riunione per i membri a novembre per definire la direzione e la strategia generale dell’iniziativa. Gli altri membri del gruppo includono Charter, Cisco, Google, Hewlett-Packard, Intel, Keysight Technologies, LG, Mavenir, MITRE, Samsung, VMware e molti altri ancora. A settembre AT&T ha dichiarato di avere già ingegneri che lavorano sulla rete 6G di prossima generazione. Alcuni analisti affermano che la tecnologia potrebbe consentire velocità di 100 volte più veloce rispetto al 5G, ma ancora una volta, la tecnologia non dovrebbe arrivare prima di diversi anni a venire.

La mossa continua la tendenza di Apple di sviluppare in futuro hardware interno per i suoi dispositivi, piuttosto che fare affidamento su terze parti. Nel 2019, Apple e Qualcomm hanno risolto una battaglia legale e raggiunto un accordo di fornitura di chipset pluriennale che ha spianato la strada ad Apple per utilizzare i modem 5G di Qualcomm nei modelli di iPhone 12.Apple cerca ingegneri per l’iPhone 6G

Oltre a ciò, un documento dell’accordo ha rivelato che Apple probabilmente utilizzerà il modem Snapdragon X60 per gli iPhone 2021, seguito dal primo modem 5G 10 Gigabit al mondo, lo Snapdragon X65, negli iPhone 2022. Lo Snapdragon X65 potrebbe essere l’ultimo modem Qualcomm utilizzato negli iPhone, tuttavia, poiché gli analisti di Barclays e molte altre fonti hanno previsto che Apple passerà al proprio modem 5G interno per iPhone entro il 2023.

Per tutte le notizie e gli articoli sull’universo iPhone è disponibile la sezione dedicata del nostro sito web, invece per il mondo Android si parte da questa pagina. Tutti gli articoli che parlano di iPhoneiPad e Mac sono disponibili ai rispettivi collegamenti, invece tutto quello che c’è da sapere sui nuovi iPhone 12 lo trovate in questo approfondimento di macitynet. Sulle pagine di macitynet trovate anche le recensioni di iPhone 12 ProiPhone 1212 mini e anche 12 Pro Max.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui