Home iPhonia il mio iPhone Apple ha annunciato nuove funzioni per l'Accessibilità

Apple ha annunciato nuove funzioni per l’Accessibilità

Apple ha annunciato il lancio di nuove funzioni dedicate all’Accessibilità che saranno integrate in vari prodotti e servizi. La Casa di Cupertino riferisce che queste funzioni sono dedicate a persone con difficoltà cognitive, visive, disabilità uditive, convinta che l’accessibilità sia un diritto fondamentale.

“In Apple, da tempo sappiamo che le migliori tecnologie al mondo devono rispondere ai bisogni di tutti, e i nostri team lavorano incessantemente per integrare l’accessibilità in tutto ciò che facciamo”, ha dichiarato Sarah Herrlinger, senior director of Global Accessibility Policy and Initiatives di Apple. “Con queste nuove funzionalità, spingiamo i confini dell’innovazione su tecnologie di prossima generazione che portano divertimento e altre funzioni delle tecnologie Apple, verso un numero ancora maggiore di persone, e non vediamo l’ora di condividerle con i nostri utenti”.

Apple offre nuovi strumenti per l’Accessibilità per imparare a sviluppare con iPad e iPhone

Le nuove funzioni sono pensate per comunicare con il personale di supporto, gestire l’iPad, navigare con l’Apple Watch e altre ancora.

  • Suoni di sottofondo. La funzione “Background Sounds” consente di minimizzare le distrazioni, permettendo agli utenti di rimanere concentrati, rilassarsi o riposare. Rumore vivace, il cosiddetto “dark noise”, suoni dell’oceano, della pioggia o di un ruscello, possono essere impostati per la riproduzione in sottofondo per mascherare rumori esterni o ambientali indesiderati.
  • AssistiveTouch. Per gli utenti a modalità ridotta, l’AssistiveTouch permette di usare l’Apple Watch senza la necessità di toccare il display o i controlli. Sensori integrati di movimento, il sensore ottico di frequenza cardiaca e funzionalità di apprendimento automatico sul dispositivo consentono all’Apple Watch di individuare sottili differenze nel movimento dei muscoli e attività del tendine per controllare un cursore sullo schermo con gesture come pinch o la stretta. Questa funzione sarà integrata nel dispositivo prima della fine dell’anno.
  • Funzionalità di monitoraggio oculare per iPad. Entro fine anno iPadOS supporterà dispositivi di monitoraggio oculare di terze parti, permettendo di controllare l’iPad con il movimento degli occhi (una funzione già integrata in macOS).
  • SignTime. Questa funzione permette ai clienti Apple di comunicare con gli addetti che si occupano di AppleCare e assistenza usando la lingua dei segni americana negli USA, il British Sign Language (BSL) nel Regno Unito o la ligua dei segni francese (LSF) in Francia usando un browser web. Questa novità è prevista per il 20 maggio
  • Nuove modalità di personalizzazione delle Memoji. Nuove memoji sono in arrivo per rappresentare meglio utenti con respiratori per l’ossigeno, impianti cocleari e caschetti sanitari per la protezione del capo.
  • Migliorie in VoiceOver. Recenti aggiornamenti in VoiceOver (tecnologia di lettura dello schermo) permettono di esplorare maggiori dettagli su persone, testi, dati in tabelle e altri elementi presenti in una immagine.
  • Migliorie per gli apparecchi MFi. Apple ha predisposto il supporto per apparecchi acustici per comunicazioni bi-direzionali, permettendo l’uso del telefono a mani libere e conversazioni con FaceTime. Sono in arrivo modelli di protesti e avanzati apparecchi acustici Made for iPhone con che si connettono ad iPhone, iPad o iPod touch per consentire all’utente di ascoltare audio in streaming, rispondere alle chiamate, modificare le impostazioni e altro ancora.
  • Audiogrammi per l’impostazione di cuffie e auricolari. Gli audiogrammi (grafici che rappresentano le capacità uditive di una persona per ogni orecchio, ndr), permetteranno di predisporre meglio cuffie e auricolari importando dati specifici che tengono conto di specifici test uditivi.
  • Azioni sonore per il controllo di interruttori. Azioni sonore possono essere sfruttate al posto di pulsanti fisici e interruttori per attivare/disattivare funzionalità usando rumori dalla bocca, utile per utenti a mobilità ridotta o che non possono parlare.
  • Impostazioni schermo e dimensione caratteri. Sarà ulteriormente possibile personalizzare dimensioni di ciò che appare su schermo e relativi testi modificando le impostazioni app per app, utile per gli affetti da daltonismo o altre disabilità visive.

Apple ha annunciato queste novità in concomitanza del Global Accessibility Awareness Day, evento dedicato all’Accessibilità e l’Inclusività delle tecnologie digitali, manifestazione promossa ogni anno a livello mondiale, nel mese di maggio, per sensibilizzare chi si occupa di tecnologie digitali sul tema dell’accessibilità e dell’inclusività, attraverso il confronto e l’interazione di persone con disabilità.

Apple è da sempre impegnata nell’accessibilità e tutti i suoi dispositivi offrono funzioni di accessibilità visiva, accessibilità uditiva, controlli per navigare con interruttori o l’accesso guidato. L’accessibilità è indicata come un valore per Apple e l’azienda più volte è stata premiata per l’attenzione a questo settore; oltretutto da tempo anche in Italia è stata recepita la Direttiva dell’Unione Europea relativa all’accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili di aziende ed enti vari che sono tenute a non discriminare le persone con disabilità, con precisi obblighi da rispettare e regole da seguire.

 

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

iPhone 12 128G (quasi) al prezzo del Prime Day: 799€

In occasione del Prime Day Amazon aveva scontato come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Ora li trovate ancora molto vicini a quel prezzo
Pubblicità
Pubblicità