Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » Apple pensa ad un altro centro dati in Oregon

Apple pensa ad un altro centro dati in Oregon

Prineville. Segnatevi questo nome perché tra gli appassionati di Apple potrebbe diventare tanto popolare quanto quello di Maiden, la città dove si trova il centro dati che muove iCloud. Proprio come Maiden, Prineville è un centro rurale anche se collocato in Oregon, dalla parte opposta degli USA rispetto al North Carolina dove si trova Maiden, e come Maiden sembra molto vicina ad ospitare una grande server farm con il marchio della Mela (idealmente) stampato sulla facciata. Numerosi dettagli sui piani di Cupertino vengono rivelati da OregonLive.com, testata on line dell’Oregonian, giornale quotidiano dello stato americano.

L’operazione per la costruzione del centro dati, nome in codice Maverick, nel paese collocato nella contea di Crook sarebbe in corso da tempo; Apple avrebbe individuato la città di Prineville per le stesse ragioni che hanno condotto nella zona Facebook che proprio lì ha costruito uno dei suoi grandi centri dati: tasse ridotte ed esenzioni che per una struttura come quella che avrebbe in mente l’azienda di iPhone possono valere un risparmio di milioni di dollari.  Alcuni rappresentanti Apple, dice The Oregonian, avrebbero visitato nelle passate settimane proprio la server farm del social nertwork per avere un’idea sulle infrastrutture e sui servizi dell’area anche se per ora nulla sarebbe stato deciso e questo per alcune ragioni logistiche.

In particolare al momento la Bonneville Power Administration, l’azienda elettrica locale non avrebbe la possibilità di alimentare un altro impianto come Maverick che necessita di 31 megawatt, la stessa energia che viene assorbita da 22mila abitazioni, cinque volte quelle che conta la città di Prineville. Il condizionale sull’incapacità della BPA di fare fronte alla richiesta di corrente da parte del centro dati Apple è d’obbligo perché nei giorni scorsi alcune realtà che avevano messo un occhio sulla zona per un centro dati hanno deciso di andare, mentre l’azienda per l’energia elettrica ha ottenuto il permesso di ingrandire una centrale i cui lavori dovrebbero terminare entro fine 2013, un anno prima del previsto.

Il governo locale spera, ovviamente, che da Apple arrivi un sì. Anche se impianti come quelli di Maiden non possono risolvere i problemi di disoccupazione di Crook County che con il 15,8% è il più alto di tutto lo stato, possono portare benefici in termini economici. I 160 acri (circa 650mila metri quadrati) dove dovrebbe sorgere Maverick sono di proprietà della contea, le tasse saranno comunque ingenti e altre tasse arriveranno dal consumo di energia elettrica.

Secondo il giornale una decisione potrebbe arrivare entro non molto. L’opzione sull’acquisto del terreno scade a fine mese.

Qui sotto il centro dati di Facebook a Prineville

centro dati prinevlle facebook

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità