fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple riapre 10 Apple Store in Cina dopo la chiusura per Coronavirus

Apple riapre 10 Apple Store in Cina dopo la chiusura per Coronavirus

Martedì 19 febbraio Apple riapre 10 Apple Store in Cina: il ritorno all’attività dei punti vendita della multinazionale di Cupertino, mentre prosegue l’epidemia, riguarda esclusivamente 10 negozi. Ricordiamo che negli scorsi giorni la multinazionale di Cupertino ha riaperto i suoi cinque Apple Store di Pechino e anche quello principale di Shanghai.

Come rilevato non si tratta di un ritorno alla normale attività per tutti gli Apple Store in Cina, complessivamente 40. Rimangono quindi in atto le chiusure forzate per l’epidemia di Coronavirus per tutti gli altri punti vendita del Paese, mentre quelli già in attività seguono un orario di lavoro ridotto. Alcuni saranno aperti dalle 11 del mattino fino alle 18 di sera, altri dalle 12 fino alle 18, in sostanza un orario di apertura dimezzato rispetto al regime standard.
Apple riapre 10 Apple Store in Cina dopo la chiusura per CoronavirusCosì anche se Apple riapre altri Apple Store in Cina sembrano rimanere in vigore le misure preventive e di sicurezza già viste per i punti vendita di Pechino e Shanghai. Oltre all’orario ridotto era possibile accedere a questi store esclusivamente da un sola entrata presidiata da un addetto incaricato di rilevare la temperatura di ogni avventore. Il numero massimo di visitatori presenti e ammessi all’interno dei negozi è limitato: tutti, dipendenti e clienti, devono comunque indossare mascherine di protezione.

Apple riapre gli Apple Store di Chengdu Vientiane City e Taikoo Li, Dalian Han Lung Plaza e Centennial City, Guangzhou Pearl River City e Sky Plaza, Qingdao Vientiane City oltre a quelli di Shanghai Hong Kong Plaza, Nanjiing East Road e Pudong come rilevato da iMore. Nel momento in cui scriviamo l’epidemia di Coronavirus sta ancora rallentando significativamente il ritorno alla normalità delle attività commerciali e produttive in Cina.

Si prevedono gravi conseguenze economiche: Apple ha rivisto al ribasso le previsioni dei risultati del trimestre in corso e si sta attrezzando per affrontare l’emergenza spostando parte della produzione dei suoi prodotti principali dalla Cina a Taiwan e altri paesi, come India e Vietnam.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Coronavirus sono disponibili da questa pagina, invece per tutti gli articoli che parlano di Apple, mercato e finanza si parte dai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

iPhone XS Max 64 GB oggi scontato di 114 euro

Megasconto Amazon: iPhone XS Max 256 GB a 849 €; 64 GB a 769 €

Su Amazon comprate in fortissimo sconto l'iPhone XS Max da 256 GB. Ribasso da 650 euro: lo pagate solo 869 €. Modello da 64 Gb a solo 769
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,337FansMi piace
94,955FollowerSegui