Apple richiede agli sviluppatori di usare iOS 12 SDK entro marzo 2019

Con la presentazione dei nuovi iPhone 2018 Apple richiede agli sviluppatori di usare iOS 12 SDK. Entro marzo 2019 tutte le nuove app e anche gli aggiornamenti alle app esistenti devono supportare iPhone XS Max

Apple richiede agli sviluppatori di usare iOS 12 SDK entro marzo 2019

L’inarrestabile marcia dell’universo Apple prosegue con nuovi dispositivi e sistemi operativi aggiornati: per mantenere l’omogeneità di piattaforma ed ecosistema, invidiati dall’universo Android, Apple richiede agi sviluppatori di iniziare a usare iOS 12 SDK.

Tutte le nuove app e anche gli aggiornamenti delle app esistenti devono essere realizzati impiegando iOS 12 SDK entro marzo 2019. La scadenza vale anche per includere nei software il supporto a iPhone XS Max.
Apple richiede agli sviluppatori di usare iOS 12 SDK entro marzo 2019La richiesta di Cupertino agli sviluppatori è anche un invito a sfruttare le nuove funzioni offerte dalle ultime versioni dei propri sistemi operativi che saranno rilasciati in blocco tra pochi giorni. «Ora puoi inviare app che sfruttano le potenti nuove funzionalità nelle prossime versione di iOS, watchOS e tvOS. Costruisci le tue app utilizzando Xcode 10 GM, prova le ultime versioni di iOS 12, watchOS 5 e tvOS 12 e inviale per la revisione».

Stessa scadenza anche per le app dedicate ad Apple Watch: i software per l’indossabile di Cupertino devono essere creati con watchOS 5 SDK e devono supportare Apple Watch 4 sempre entro marzo 2019.

Ricordiamo che oltre alla presentazione dei nuovi iPhone 2018 e Watch 4, Apple ha anche annunciato che rilascerà le versioni definitive dei suoi sistemi operativi per tutti gli utenti: iOS 12, watchOS 5, tvOS 12 e anche un aggiornamento per HomePod arrivano lunedì 17 settembre. Per Mac invece il nuovo macOS Mojave arriva esattamente una settimana dopo, lunedì 24 settembre.