Apple sul #bendgate “Solo 9 clienti si sono lamentati di iPhone 6 Plus piegati”

Apple risponde al bendgate: l'azienda ha testato accuratamente gli iPhone e fino ad oggi solo nove utenti si sono lamentati degli iPhone 6 Plus piegati

Apple ha rilasciato le prime dichiarazioni sul bendgate che sta infiammando le cronache degli ultimi giorni in seguito agli iPhone 6 Plus piegati. Le risposte di Apple sono riassunte dal cronista della CNBC John Fortt, che ha riportato alcune dichiarazioni attribuite ad Apple stessa via Twitter.

Apple sostiene di avere scelto “materiali e modalità di costruzione molto accuratamente per forza e resistenza” mettendo sotto test rigorosi i loro iPhone durante il ciclo di sviluppo, su tre possibili punti deboli di piegamento e punti di torsione. Inoltre, sempre secondo quanto dichiarato da Apple “iPhone 6 e iPhone 6 Plus “hanno raggiunto e superato ogni nostro standard per resistere ogni giorno, nell’uso quotidiano. Infine, sempre secondo quanto riportato dalla Mela, fino ad oggi, su oltre 10 milioni di iPhone venduti, solo nove utenti hanno contattato Apple per lamentarsi del loro dispositivo piegato: “con il normale uso, il piegamento del dispositivi è estremamente raro”.

Jon Fortt su Twitter   Apple  w normal use a bend  extremely rare   through ... 6 days of sale, a total of 9 customers  said they had a bent phone @CNBCtech

Dopo l’antennagate, sembra che il bendgate sia il nuovo tormentone cui Apple dovrà sottoporsi con la nuova generazione di iPhone; nel caso dell’antennagate Apple aveva distribuito gratuitamente dei bumper; vedremo se la Mela vorrà adottare una soluzione simile, offrendo agli acquirenti di iPhone 6 Plus una cover che rafforzi la scocca del telefono e renda la piaga ancora più improbabile se non impossibile.