Attentati di Parigi, i terroristi usano i network di Playstation 4 per comunicare

Secondo quanto riportato dal ministro degli affari federali del Belgio i terroristi dell’ISIS sfruttano la Playstation 4 per comunicare fra loro. I network delle console offrono molti modi per restare anonimi e il resto lo fa il numero degli utenti.

Le cellule terroristiche delll’ISIS sfrutterebbero il network della Playstation 4 per comunicare fra loro. La notizia viene da Jean Jambon, ministro degli affari federali del Belgio, nazione Europea che,  secondo le statistiche,  fino ad oggi più di ogni altra ha fornito guerriglieri al sedicente Stato Islamico, circa 40 per ogni milione di abitanti che stanno combattendo in Siria e Iraq.

La dichiarazione è stata pubblicata sul The Bulletin: “La cosa che mi tiene sveglio la notte è il ragazzo dietro il suo computer, alla ricerca di messaggi dall’ISIS e altri predicatori di odio” ha detto Jambon, riferendosi all’utilizzo da parte dei terroristi della console PlayStation 4 di Sony, che permette ai criminali di comunicare, oltre ad essere difficile da monitorare da parte delle autorità.

L’idea che il crimine possa usare i network delle console non è nuova. In passato l’FBI aveva chiesto, come spiega Forbes, all’FCC, l’ente americano che sorveglia le telecomunicazioni, di accedere alle reti “peer-to-peer” delle chat nei giochi, soprattutto per intercettare i pedofili che provano ad adescare i bambini su reti come Xbox Live. Anche se l’FCC aveva opposto un diniego, l’ufficio di investigazione federale americano, pare abbia operato per creare un suo sistema di registrazione delle chat. Questo in Europa non pare che sia stato ancora fatto, visto che secondo Jambon “La PlayStation 4 è ancora più difficile da tracciare rispetto a WhatsApp”.

Non è chiaro attraverso quali modalità i terroristi comunichino fra loro, se usando il Playstation Network o semplicemente attraverso le opzioni di comunicazioni disponibili nelle sessioni multigiocatore, come le chat scritte. In ogni caso, come fanno notare alcuni esperti, al momento sarebbe molto difficile se non impossibile tracciare le sessioni “voce su IP”, una tecnologia molto comune in alcuni giochi multiplayer.

Fanno notare gli esperti, che poi non ci sono solo le comunicazioni in voce che già da sole sarebbero un problema, ma altri sistemi più artigianali ma comunque efficaci per comunicare senza essere scoperti. Qualche esempio? Due giocatori di Call Of Duty potrebbero scrivere un messaggio, che poi sparisce, con dei proiettili su un muro del gioco oppure usando le monete di Super Mario Maker. Infine c’è un ultimo problema: le dimensioni del pubblico. Solo PlayStation Network ha 110 milioni di utenti, di cui 65 sono attivi e se è già difficile costruire un profilo di un sospetto usando le sue abitudini di utilizzo in rete, diventa impossibile farlo usandole sue abitudini di gioco, ammesso che fosse possibile intercettare i messaggi.

In ogni caso il concetto di base è che i terroristi potrebbero accedere ad una chat di un gioco e comunicare liberamente, per via delle difficoltà e dello scarso numero di intercettazioni che vengono svolte e questo rappresenta un vero incubo per gli inquirenti. Del resto le console sono solo uno dei punti forti di chi cerca un sistema per comunicare senza essere intercettati.  Lo stesso Telegram, considerato una della piattaforme più rispettose della privacy e difficile da intercettare, sembra sia usata dai terroristi come mezzo di comunicazione per coordinare le loro azioni.

playstation multiplayer-2

  • CAIO MARIZ®

    E Sony non controlla le conversazioni, nessuno controlla la rete è questo il problema, anche Twitter e Facebook sono tutti strumenti utilizzati per reclutare e far parlare di sé

    • antonio

      Sai Caio noi critichiamo molto la Cina.. Ma i loro metodi sono molto più efficaci.. La loro muraglia digitale e l’unico metodo per stanare i topi del web…

      Purtroppo i fumentatori della privacy danno il nulla osta a queste barbarie…

      Spero che i francesi usino di nuovo la ghigliottina…

      • Cristine Dkeo

        basterebbe ghigliottinare la privacy

        • antonio

          Poi parlare di privacy è tutto tranne che legalità… E solo nascondersi dietro un muro crittografato…. Peggio dell’anarchia .. Chi non ha nulla da tenere se ne frega dei controlli…

          Hai fatto caso come qyell’utenti che appoggiano la privacy non si fanno vedere?

          • Marcus

            Il tuo commento finisce dritto sul podio di quelli più idioti mai concepiti da mente umana(?).

            Se vuoi annoverare te stesso nella categoria del popolo bue schiavizzato e controllato, senza libertà di movimento o comunicazione fai pure. Spero che la fuori ci siano abbastanza persone come me per agire in modo da impedirlo. Persone che ci tengono alla propria privacy e libertà.

          • antonio

            Chi non collabora e un loro alleato… Tu sei uno di quelli.

            Tutti i mezzi sono leciti per raggiungere un fine… Cioè la fine di queste barbarie…

            Tu proclami privacy e libertà sei uno di loro e preferisci vivere nel terrore…

            Io stringo il pugno e dico NO.
            #jesuischarlie #jesuisparis

          • Davide

            se non ho niente da nascondere, non ho nulla da temere. chissà invece tutti coloro che invocano la privacy, che magagne covano sottobanco…

          • Marcus

            Di la verità, sei ignorante come la merda e non hai mai aperto un libro. Già che ci sei, con il pugno batti anche sul petto, tanto non differisci da un gorilla.

            Non sto a perdere tempo a spiegati le ragioni per cui qualcuno volesse avere la privacy in quello che dice o fa perché ottuso come sei perderei solo tempo. Fatto sta che si tratta di un diritto inalienabile che non toglie libertà a nessun’altra persona sennon a tutta una serie di organizzazioni poco raccomandabili che hanno interesse a spiare tutto di tutti per ragioni di marketing o controllo delle masse addirittura.
            Inoltre, la libertà di comunicazione online non é assolutamente la causa degli attacchi terroristici perché un modo per comunicare in segreto esiste SEMPRE, anche se le trasmissioni non fossero criptate a livello dati.

            Comunque già che sei così trasparente togli pure le tende a casa tua, anzi ancora meglio, installa delle webcam live e metti lo stream online.

          • antonio

            tu gia ti nascondi oggi dietro la privacy… un domani quando bisognerà difendere con i denti la nostra nazione nasconditi pure in cantina… ci pensiamo noi che la vediamo e agiamo diversamente ( non ti preoccupare non sono l’unico ) …

            vai a parigi a dire che bisogna difendere le comunicazioni perché la privacy prima di tutto e che non devono essere soggette a controlli… anzi puoi andare a venezia visto che é più vicino…

            sei proprio uno smidollato…. vai a prestare il servizio militare cosi in iraq/siria ti schiariscono le idee sulle privacy

            confondi il combattere il terrore con tutti mezzi possibili con dittature e tirannie … quei libri di merda leggili meglio… fesso che non sei altro

            proteggili pure… tanto loro se ne FREGANO di te.

            tu dici che le comunicazioni online non é la causa… giusto… ma é il loro mezzo preferito…

          • Marcus

            La soluzione dell’essere smidollato é proporsi come carne di macello per permettere ad un’élite di furbi di fare i loro giochi politici mentre se la ridono quando vedono il branco di pecoroni che si ammazzano tra loro? Mi dissocio da questo oceano sconfinato di imbecillità e mi titengo un illuminato piuttosto che uno smidollato per questo. Inoltre il “terrore” chissà perché colpisce sempre gli stati uniti e quelli dell’Europa con cui sono culo e camicia, mai quelli che si fanno i cazzi loro.

            Ora in questa logica imbecille che hai tirato fuori dovremmo vietare i coltelli, le mazze e molti strumenti che sono il mezzo preferito degli assassini. Riesci a cogliere l’idiozia di quello che tiri fuori?

          • antonio

            Rispondimi a queste domande

            Chi nella 2da guerra mondiale nascondeva lo spostamento delle truppe agli alleati?
            come si chiamava la macchina utilizzata?
            Che sistema usava?
            A quante vite e costato questo sistema prima che venisse svelato?

            Vediamo i tuoi libri dove sono arrivati…

          • Marcus

            Ti sei messo a blaterare sulla 2 mondiale per sviare il discorso?

            Dai, sei peggio di miss Italia.

          • antonio

            semplicemente per farti capire che la crittografia oggi camuffata sotto la privacy non protegge le persone normali ma i malintenzionati…

            l’esempio della 2da guerra mondiale era solo per la macchina all’epoca diabolica chiamata Enigma usata dai tedeschi… nascondevano i loro spostamenti criptando i messaggi…. oggi nascondiamo altro…

            ti chiedi perché tutti i big vogliono nascondere quello che fanno?
            poi ci meravigliamo quando apple , amazon , google non pagano il dovuto guadagno e fanno ancora più soldi…nascondere, cancellare le tracce o far si che sia non-tracciabile e sfruttano il prosciutto che ci hanno messo sugli occhi per fare i fatti loro… e poi ti reputi illuminato…flassciato più probabile

            siamo noi, che con le nostre convinzioni di “privacy” diamo gli strumenti e meccanismi a sti barbari…

            i tuoi ragionamenti sono validi per una società perfetta…. ma, mi dispiace non lo é.

            ps comunque non avevi risposto alle domande …..

          • Marcus

            La crittografia é uno strumenti fondamentale che può essere usato per qualunque scopo come qualsiasi altro strumento (coltelli e mazze di prima). Vietare questi strumenti sarebbe evidentemente insensato. A questo punto toglieremmo tutto a partire dalle automobili, quanti non muoiono per gli incidenti.

            Essendo che molti stati investono soldi nella ricerca di tecnologia militare, tutte le invenzioni più interessanti nascono per scopo bellici a partire dalla internet stessa.

            E tanto per fare un esempio stupido le transazioni bancarie sarebbero impossibili senza la crittografia e sul piano tecnico, criptate i dati é possibile farlo usando implementazioni software open source degli algoritmi di criptazione. Si tratta solo di scienza e applicazione della stessa. Nessuna copertura per nessun malintenzionato in particolare ma per chiunque volesse così come il coltello non é solo per gli assassini ma per tutti.

          • antonio

            Autorizzeresti le autorità a controllare le crittografie in generale?

          • Marcus

            No, anche se lo fanno comunque. I computer sono sempre più un’estensione della persona, maggiormente adesso con gli smartphone, wearable device, domotica e quant’altro. Avere accesso a questi dispositivi é come avere accesso ai pensieri.
            Il problema é che succede ugualmente, non hai letto le dichiarazioni di Snowden?

            Un popolo di schiavi controllati non fermerà il terrorismo. Inoltre, come ho detto prima sarà sempre possibile comunicare in segreto anche quando i dati inviati non lo sono. Potrei inviare ricette di cucina e pianificare un attacco nei minimi dettagli.

          • antonio

            mi potresti spiegare perché per te il controllo é = a schiavitù’…?

            io non vedo schiavitù … ci fosse un regime militare o un dittatore al governo le cose cambiano

            per me il controllo é solo farmi prendere un aereo in tranquillità, girare per le strade della città, andare allo stadio, vivere una vita senza timore che possa accadere qualcosa… cosa spinge una persona normale ad aver paura di essere intercettata?
            perché tradisci tua moglie?
            perché hai debiti?
            perché non vivi dignitosamente?
            perché lo stato ti tassa troppo?

            non so perché ma a me rimbalza tutto questo… e non sono e ne mai sarò schiavo di nessuno

            lo stato gia conosce quanti peli abbiamo sul culo..e ci tassano per quello

            anche prima delle dichiarazioni di Snowden “la gente comune” ha fatto sempre la loro vita come oggi…. il polverone e piuttosto che controllavano i gli altri capi si stato o per le persone disoneste… e vero che controllavano anche gli altri, ma una volta accertato nessuna implicazione con malintenzionati passavano avanti … avevano un mega registro? meglio cosi … ragione in più per la mia estraneità hai fatti…

          • Marcus

            Il commento di prima più elaborato è stato cancellato, forse perché conteneva un link, non so come recuperarlo. Provo a sintetizzare brevemente.

            Da wikipedia:
            “[La schiavitù è] lo stato o la condizione di un individuo sul quale si esercitano gli attributi del diritto di proprietà o taluni di essi”

            Diritto di proprietà: (da dirittoprivatoinrete (dot) it)
            “Il diritto di proprietà è quello che forse più di qualsiasi altro diritto interpreta uno dei fondamentali bisogni dell’uomo, quello di avere un suo spazio dove può liberamente esplicarsi.
            Questo spazio, separato da quello degli altri esseri umani, è composto di luoghi e cose dove l’uomo può sviluppare liberamente il suo dominio, senza interferenze da parte di altri individui.”

            Sarà forse una motivazione più di natura filosofica che pragmatica ma fatto sta che non sei libero se non hai la possibilità di esprimerti liberamente. Un dispositivo elettronico di qualunque natura è proprietà di un determinato individuo. Ora, tutti i mezzi di cominucazione che sono proprietà di privati specificano nell’EULA che in caso di richiesta legale da parte di un’autorità governativa forniranno i tuoi dati senza tanti complimenti, ma questo va ESLUSIVAMENTE a discapito della gente normale che non prende precauzioni. In qualunque momento io posso inserire un altro livello di crittografia e comunicare senza problemi con chi utilizza il mio stesso sistema. Spiare i cittadini che tradiscono la moglie non ferma i terroristi (io non sono sposato, a scanso di equivoci).

            In questo modo si rinuncia ad una proprietà fondamentale come la privacy perché quello che voglio comunicare con chiunque riguarda esclusivamente me e lui e nessuno deve arrogarsi qualche diritto su ciò anche se purtroppo è legale. Come ben sappiano però la legalità non è giustizia ed il controllo non è sicurezza.

            Ricordati: “Vennero a prendere gli zingari e fui contento..” ah no, wait, lasciamo gli zingari dove stanno.

          • antonio

            Spero solo per te che un giorno il telegiornale non dica che l’intelligence italiana non poteva intercettare comunicazioni per la privacy e aver sventato un attentato contro la nazione…

            Capisco quello che vuoi dire… Ma il mondo di Oz esiste solo nelle fiabe…

          • MrRavaz

            Poche idee, ma confuse ??

          • Marcus

            Con chi ce l’hai?

            PS, il mio commento è stato cancellato forse perchè c’era dentro un link. non sto a riscriverlo.

      • Cristine Dkeo

        basterebbe ghigliottinare la privacy

      • Cristine Dkeo

        basterebbe ghigliottinare la privacy

    • ascis

      davvero vi lamentate anche quando non ci spiano la nonna???
      ma per fortuna che ci sono ancora aree in cui non possono tracciarci secondo per secondo!!
      si verificano attentati?

      non è certo questa la causa, ne la cura

    • ascis

      davvero vi lamentate anche quando non ci spiano la nonna???
      ma per fortuna che ci sono ancora aree in cui non possono tracciarci secondo per secondo!!
      si verificano attentati?

      non è certo questa la causa, ne la cura

    • ascis

      davvero vi lamentate anche quando non ci spiano la nonna???
      ma per fortuna che ci sono ancora aree in cui non possono tracciarci secondo per secondo!!
      si verificano attentati?

      non è certo questa la causa, ne la cura

    • ascis

      davvero vi lamentate anche quando non ci spiano la nonna???
      ma per fortuna che ci sono ancora aree in cui non possono tracciarci secondo per secondo!!
      si verificano attentati?

      non è certo questa la causa, ne la cura

    • ascis

      davvero vi lamentate anche quando non ci spiano la nonna???
      ma per fortuna che ci sono ancora aree in cui non possono tracciarci secondo per secondo!!
      si verificano attentati?

      non è certo questa la causa, ne la cura

    • ascis

      davvero vi lamentate anche quando non ci spiano la nonna???
      ma per fortuna che ci sono ancora aree in cui non possono tracciarci secondo per secondo!!
      si verificano attentati?

      non è certo questa la causa, ne la cura

    • ascis

      davvero vi lamentate anche quando non ci spiano la nonna???
      ma per fortuna che ci sono ancora aree in cui non possono tracciarci secondo per secondo!!
      si verificano attentati?

      non è certo questa la causa, ne la cura

    • ascis

      davvero vi lamentate anche quando non ci spiano la nonna???
      ma per fortuna che ci sono ancora aree in cui non possono tracciarci secondo per secondo!!
      si verificano attentati?

      non è certo questa la causa, ne la cura

  • Ma è uno scherzo vero? Cos’è uno spot alla play4? Perchè il WiiU e l’Xbox non hanno una rete di chat? e mirq? Boh articolo fatto da chi non ne capisce nulla.. e quella dei proiettili subliminari è veramente il top del delirio.
    Complimenti siamo sempre al rock è il male.. cosi i videogiochi.. demonizzate pure.

  • Ma è uno scherzo vero? Cos’è uno spot alla play4? Perchè il WiiU e l’Xbox non hanno una rete di chat? e mirq? Boh articolo fatto da chi non ne capisce nulla.. e quella dei proiettili subliminari è veramente il top del delirio.
    Complimenti siamo sempre al rock è il male.. cosi i videogiochi.. demonizzate pure.

  • Ma è uno scherzo vero? Cos’è uno spot alla play4? Perchè il WiiU e l’Xbox non hanno una rete di chat? e mirq? Boh articolo fatto da chi non ne capisce nulla.. e quella dei proiettili subliminari è veramente il top del delirio.
    Complimenti siamo sempre al rock è il male.. cosi i videogiochi.. demonizzate pure.

  • Ma è uno scherzo vero? Cos’è uno spot alla play4? Perchè il WiiU e l’Xbox non hanno una rete di chat? e mirq? Boh articolo fatto da chi non ne capisce nulla.. e quella dei proiettili subliminari è veramente il top del delirio.
    Complimenti siamo sempre al rock è il male.. cosi i videogiochi.. demonizzate pure.

  • Ma è uno scherzo vero? Cos’è uno spot alla play4? Perchè il WiiU e l’Xbox non hanno una rete di chat? e mirq? Boh articolo fatto da chi non ne capisce nulla.. e quella dei proiettili subliminari è veramente il top del delirio.
    Complimenti siamo sempre al rock è il male.. cosi i videogiochi.. demonizzate pure.

  • Ma è uno scherzo vero? Cos’è uno spot alla play4? Perchè il WiiU e l’Xbox non hanno una rete di chat? e mirq? Boh articolo fatto da chi non ne capisce nulla.. e quella dei proiettili subliminari è veramente il top del delirio.
    Complimenti siamo sempre al rock è il male.. cosi i videogiochi.. demonizzate pure.

  • Lorenzo Rainiero

    Cosa aspettano a bombardare i server PS4 e per sicurezza mandare un drone per ogni indirizzo ip? A scanso di equivoci, sono ironico.