fbpx
Home ViaggiareSmart Audi on demand è la mobilità di domani già in prova oggi...

Audi on demand è la mobilità di domani già in prova oggi a Monaco

Condividere anziché possedere: a Monaco, nel quartiere Werksviertel, Audi sta sperimentando la mobilità del futuro con il servizio Audi on demand, primo passo di una visione ambiziosa dei trasporti.

Il quartiere Werksviertel di Monaco, noto anche come distretto industriale, offre una visione pratica sulla mobilità del futuro. Ospita spazi dedicati ad attività culturali, uffici e locali notturni, in un ambiente post-industriale, sostenibile e innovativo. L’obiettivo condiviso da chi vive e lavora qui è avere accesso a una mobilità sostenibile, digitale e connessa.

A Werksviertel, Audi sta sperimentando il primo di una serie di progetti. È stato aperto un pop-up store nell’edificio WERK 3. Qui, i visitatori possono informarsi sulla mobilità elettrica e sull’offerta on demand, un servizio di mobilità che permette agli utenti di noleggiare un’Audi per spostarsi ovunque in un periodo di tempo compreso tra 1 e 28 giorni. L’idea è che in futuro la proprietà di un’auto sarà sempre meno rilevante: ciò che conterà sarà poterla utilizzare.

A Monaco la mobilità di domani si testa nel quartiere Werksviertel

Nei prossimi due anni, il pop-up store ospiterà anche altri marchi del Gruppo. Dopo Audi sarà la volta di SEAT e poi di Volkswagen. «Siamo entusiasti di essere i primi a offrire la mobilità come servizio nel quartiere di Werksviertel, con un prodotto premium e 100% elettrico come la Audi e-tron» spiega Horst Hanschur, Responsabile della Strategia di Vendita e dello Sviluppo Commerciale di Audi.

Gli utenti potranno utilizzare Audi on demand attraverso l’app MOBIKO appositamente sviluppata, che consentirà alle aziende di mettere a disposizione dei propri collaboratori un budget flessibile e digitale, da utilizzare come benefit nel loro tempo libero. L’obiettivo finale di questo progetto è avere una flotta digitale condivisa.

«Nelle città ci sono sempre più auto e sempre meno spazio, quindi dobbiamo rispondere offrendo nuove soluzioni, che migliorino la vita nelle metropoli e siano sostenibili» spiega Nico Gropper, Responsabile dell’Innovazione del Business di ABI. Da qui l’idea di avere una flotta intelligente che possa ridurre il numero di vetture nelle zone urbane più centrali, liberando spazio e parcheggi.

A Monaco la mobilità di domani si testa nel quartiere Werksviertel

A Werksviertel si possono trovare varie tipologie di utenti e scenari di mobilità diversi tra loro. Ci sono i pendolari, gli utenti di flotte aziendali, gli ospiti degli hotel e tutti coloro che si muovono per partecipare ad eventi o serate. Tutti vogliono spostarsi da un punto A a un punto B, e la Casa automobilistica riferisce che vuole aiutarli a farlo in maniera intelligente, connessa e sostenibile. «Il contesto che abbiamo qui è molto interessante, vogliamo vedere realmente come funzionano i nuovi servizi di mobilità e capire ciò che serve agli utenti» conclude Hanschur.

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Gli Airpods 2 al prezzo più basso di sempre: 129,99 €

Su Amazon tornano gli AirPods 2 e li comprato al prezzo minimo mai visto: solo 129,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,362FansMi piace
94,699FollowerSegui