Blocco attivazione Apple, furto di iPhone in calo nelle grandi città

I furti di iPhone sono in calo. Nell'ultimo anno sono diminuiti del 40% a San Francisco e del 25% a New York: i dettagli

Blocco attivazione

Il blocco attivazione iPhone funziona. Lo si evince dalle statistiche pubblicate da Reuters riguardo i furti dello smartphone di Apple, diminuiti del 40% a San Francisco e del 25% a New York nel corso dell’ultimo anno.

Il merito va alla funzione Blocco Attivazione, introdotta da Apple con iOS 7 che rende praticamente impossibile ripristinare come nuovo un dispositivo iOS rubato, per poterlo così rivendere nel mercato nero.

Progressi reali quelli registrati nelle grandi città riguardo una vera e propria epidemia, quella del furto di smartphone, che negli ultimi anni stava crescendo a ritmi spropositati.  La funzione, lo ricordiamo, può diventare problematica nel caso in cui si tratti di un iPhone o un iPad venduto a terzi dove non è stato disattivato precedentemente Trova il mio iPhone, ma è una condizione per la quale la nostra redazione, in questo articolo, vi ha già indicato la strada giusta per risolvere il problema nella maniera più efficace.

Lo scorso aprile Apple si è alleata con altri produttori di smartphone per aggiungere funzionalità simili anche su altri dispositivi: i furti in generale dei dispositivi mobili, divenuti una delle cause principali delle aggressioni in strada, specialmente nelle grandi città, sono destinati ad estinguersi per sempre.

Blocco attivazione