Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » Apple ammette il bug che blocca iPhone, ma per ora solo soluzione fai da te

Apple ammette il bug che blocca iPhone, ma per ora solo soluzione fai da te

In un documento di supporto tecnico, Apple specifica di essere a conoscenza del problema che consente di bloccare gli iPhone con CPU a 64 bit (da iPhone 5s in poi) impostando la data di sistema all’ 1 gennaio 1970 (ne abbiamo parlato qui spiegando anche le motivazioni “storiche” del problema) e fa sapere che un fix è in arrivo.

Il problema è legato probabilmente alle modalità con le quali sono gestite internamente le date in iOS e sistemi Unix-like che per via di qualche bug (underflow degli interi) manda il crash il sistema quando il riferimento usato per la gestione dell’orologio interno è impostato a un valore inferiore a zero.

Il “problema” (se di questo si può parlare) è eventualmente risolvibile rimuovendo la SIM e attendendo che la batteria del telefono si scarichi completamente: alla prima accensione dello smartphone basterà impostare la data attuale per risolvere l’inconveniente. Da notare che problemi in questione sono stati in passato individuati anche su dispositivi Android (es.  Droid Razr), tutti riconducibili al problema nella gestione delle date su *nix.

1 gennaio 1970 iphone bloccato

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Amazon fa il "tre per due" su iPhone 13,  lo sconto è del 33%!

Ecco il vero iPhone low cost, iPhone 13 a solo 599 €

Incredibile super su Amazon per iPhone 13 da 128 GB. Lo pagate il 21% in meno del suo prezzo e risparmiate 160 €. Solo 599 €.

Ultimi articoli

Pubblicità