Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » Con iAd Workbench Apple offre più strumenti pubblicitari agli sviluppatori

Con iAd Workbench Apple offre più strumenti pubblicitari agli sviluppatori

Tra le novità di iTunes Connect Apple ha introdotto anche iAd Workbench, una serie di strumenti integrati che facilitano la creazione e la gestione di campagne pubblicitarie nel mondo iOS. Gli sviluppatori che desiderano promuovere le proprie app possono ora creare campagne pubblicitarie in pochi passaggi: è possibile scegliere di calcolare l’importo dovuto in base ai click oppure su acquisizione, specificare il target dell’advertising selezionando le categorie di app su cui visualizzare la pubblicità, in base alla posizione geografica e altri fattori ancora.

Per esempio è possibile creare campagne pubblicitarie che vengono visualizzate solo all’interno di app degli utenti iOS solo in Italia, oppure reclamizziate un nuova app di produttività scegliendo di visualizzare l’advertising sugli schermi degli utenti che scaricano e acquistano per lo più utility e software di produttività. All’interno di iAd Worbench è possibile creare una nuova campagna pubblicitaria a partire da zero: Apple offre persino una serie di modelli e temi per creare rapidamente i banner da visualizzare con il link diretto all’app da reclamizzare, evitando così il ricorso a grafici e designer.

Gli strumenti di iAd Workbench sono completati da una serie di grafici e statistiche che permettono di stimare l’audience raggiungibile, modificare il target e in generale per tenere sotto controllo la campagna pubblicitaria, il target e i risultati ottenuti, oltre ovviamente ai costi.

Ricordiamo che dopo un lancio in grande stile, con budget milionari per campagne create quasi esclusivamente da grandi società multinazionali, la piattaforma pubblicitaria iAd di Apple sembra non aver riscosso il successo sperato da Cupertino. L’introduzione dei nuovi strumenti di iAd Workbench mira così a estendere il bacino di utenti del sistema, cercando di invogliare gli sviluppatori a utilizzare la piattaforma per promuovere le proprie app anche con budget di modesto importo. Per raggiungere questo obiettivo Apple ha ridotto in modo consistente la soglia di ingresso sulla piattaforma iAd: ricordiamo che è possibile creare campagne di advertising anche per budget minimi che partono da solo 50 dollari, una somma alla portata anche dei singoli sviluppatori che lavorano in proprio e degli studi indipendenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB, sconto del 20% e prezzo di solo 699€

Su Amazon torna in sconto e al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 699 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità