La Golden Master iOS 11 diffusa da un dipendente Apple scontento

La Golden Master iOS 11 svelata in anticipo ha rovinato la festa ad Apple; ecco chi c'è dietro questa divulgazione di notizie.

Nelle scorse ore una cascata di informazioni è piovuta dal cielo per rovinare la festa ad Apple, grazie alla Golden Master di iOS 11 diffusa in anticipo in modalità ancora abbastanza misteriose. A ricevere quella che è la versione definitiva del sistema operativo, che al contrario delle beta contiene dettagli su iPhone X, Face IDApple Watch LTE e la nuova Apple TV 4K e persino le nuove AirPods , e che quindi doveva essere resa pubblica solo dopo il keynote, sono stati alcuni siti USA che ne hanno fatto l’uso prevedibile; inondando il mondo di informazioni su quel che sarà presentato martedì. Ma chi c’è dietro questa operazione che ha certamente gettato nell’ira e nella frustrazione i vertici della Mela? È stata una azione deliberata o un errore?

Il blogger John Gruber, molto addentro alle cose della Mela, ritiene che non sia stato un errore. La Golden Master era infatti collocata sui server Apple a scaricabile da chiunque, ma era ben nascosta da un indirizzo Internet lunghissimo ed impossibile da indovinare. Chiunque l’abbia scaricata deve essere stato istruito da qualcuno che conosceva l’URL che ha passato questo URL a due siti Internet americani, per questo secondo Gruber è stato un atto deliberato da parte di qualche dipendente Apple infedele e scontento per qualche motivo. Il post apparso su Daring Fireball specifica che “chiunque abbia fatto questo è tra le persone meno popolari a Cupertino.

golden master ios 11

Noto attualmente con il nome D22, il codice ha rivelato praticamente tutto sul prossimo iPhone X, oltre a fornire indicazioni precise su Apple Watch LTE, Apple TV 4K, e altro ancora.

Ovviamente, Apple è solita rilasciare le beta dei nuovi software in via ufficiale prima del lancio, ma custodisce gelosamente molte delle caratteristiche di spicco, la cui presentazione viene posticipata al Keynote di settembre. Quest’anno, non è stato possibile, con la Golden Master iOS 11 svelata, da qualche impiegato Apple, giorni prima rispetto alla presentazione.

Basta dare uno sguardo alla homepage di Macitynet per comprendere come la festa Apple sia stata quasi completamente rovinata dalle rivelazione di qualche impiegato Apple, che nel diramare le URL di download della GM iOS 11, ha aperto la strada a numerose informazioni segrete su iPhone X e tutti gli altri hardware Apple di prossima uscita.