fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Ex ingegnere NeXT e Apple lavora all’auto elettrica di Foxconn

Ex ingegnere NeXT e Apple lavora all’auto elettrica di Foxconn

Un importante ingegnere cinese che ha lavorato in NeXT e poi anche in Apple ha un ruolo chiave nella nuova iniziativa Foxconn per le auto elettriche. Negli scorsi giorni il Foxconn Technology Group si è alleato con Zhejiang Geely Holding Group: quest’ultima società cinese ha siglato un accordo di collaborazione con Foxconn nel settore delle auto elettriche. Le due aziende unscono le forze costituendo una joint venture allo scopo di fornire ad altre case automobilistiche (Apple potrebbe essere tra queste) servizi di consulenza sulle tecnologie per veicoli elettrici e servizi di produzione a contratto.

Interessante notare che Hon Hai Group (meglio nota come Foxconn) ha assunto Wei Guozhang come Chief Technology Officer. Il sito PatentlyApple riferisce che l’uomo in questione ha lavorato negli Stati Uniti per oltre 20 anni. Era l’unico cinese a far parte dell’importante team di sviluppo di NeXT Computer (l’azienda che Steve Jobs fondò dopo avere lasciato Apple); dopo l’acquisizione di NeXT da parte di Apple Guozhang entrò a far parte del team di Apple occupandosi dello sviluppo di iOS e Mac OS X.

L’ex ingegnere di NeXT e Apple ora è chief technical officer di Foxconn, a capo dell’alleanza che mira a offrire una sua piattaforma per veicoli elettrici con altre aziende del settore, al fine di abbattere i costi di sviluppo e produzione, ma anche di migliorare le capacità produttiva degli stabilimenti cinesi.

ingegnere apple foxconn

Wei Guozhang, nell’ambito del World Economic Forum, ha riferito che oltre 400 aziende produttrici hanno aderito alla piattaforma aperta per veicoli elettrici MIH promossa da Hon Hai. Guozhang ha spiegato che tra i concetti più importanti di questa piattaforma si sono le funzionalità real-time e la sicurezza del sistema. Il primo “EV Kit” è aperto per fornire agli sviluppatori di sistema membri dell’alleanza il sistema “Drive-by-wire” della piattaforma (il controllo diretto di tipo meccanico è sostituito da un controllo di tipo elettronico).

La piattaforma mira a rendere aperto il protocollo car-side communication information (CAN), permettendo a terzi di sviluppare sistemi di guida autonoma, plance smart e sistemi di alimentazione. I membri dell’alleanza MIH possono partecipare ai dibattiti e alla creazione di specifiche.

La piattaforma per le auto di Foxconn è stata presentata a ottobre dello scorso anno. L’idea è creare una sorta di sistema Android per le auto, un ecosistema aperto con software e altri servizi per l’industria della produzione di auto elettriche. Tra le aziende potenzialmente interessate, oltre ovviamente a Apple, c’è anche Fiat Chrysler.

Le ultime indiscrezione su Apple Car, riferiscono di un accordo con Hyundai. Su Macitynet trovate tutte le notizie dedicate a Project Titan e Apple Car a partire da questa pagina. Per tutti gli articoli di macitynet che trattano di automobili, veicoli elettrici e mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui