Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Video Digitale » Final Cut Pro, Apple promette cambiamenti dopo lamentele di montatori video

Final Cut Pro, Apple promette cambiamenti dopo lamentele di montatori video

Apple ha risposto a una lettera aperta che era stata inviata da montatori video e filmaker professionisti, impegnandosi a integrare nell’applicazione di montaggio video nuove funzionalità.

Ad aprile di quest’anno, alcuni professionisti hanno firmato una lettera aperta per chiedere a Apple di fare di più per promuovere la sua piattaforma di video editing nei settori della TV e dell’industria cinematografica, così come di integrare nuove funzionalità.

Apple ha ora ufficialmente risposto. “La comunità dei creativi è sempre stata molto importante per Apple, e vi siamo grati per il vostro feedback”, si legge nella replica, spiegando che l’azienda per il futuro prevede di mettere a disposizione alcune caratteristiche richieste, riconoscendo la necessità di lavorare al fianco dei video editor per supportare film e progetti televisivi.

Final Cut Pro X si aggiorna per migliori flussi di lavoro e contenuti social media

Apple ha riferito ancora di certificazioni specifiche per i professionisti del video, in arrivo a maggio. Ha intenzione inoltre di istituire un panel di esperti del settore entro l’estate, offrire maggiori contenuti e workshop con più frequenza, dedicati a film ed eventi televisivi.

Non sono indicati dettagli sulle novitè in arrivo, ma una delle richieste è avere a disposiione funzionalitù più collaborative (multiutente), modellate su ciò che permette di fare l’ultimo DaVinci Resolve.

Apple ha aggiornato ad aprile Final Cut Pro, offrendo – tra le altre cose – prestazioni di riproduzione e grafica ottimizzate per i chip M1 Max e M1 Ultra sul nuovo Mac Studio e vari miglioramenti in termini di stabilità.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità