Home MacProf Foto Digitale Focus 2, recensione del software Mac per effetti artistici sulle immagini

Focus 2, recensione del software Mac per effetti artistici sulle immagini

Macitynet ha avuto la possibilità di testare Focus 2, seconda versione del software per Mac, ora prodotto e distribuito da Macphun, che consente di applicare effetti visivi alle immagini in termini di sfocatura.

Nella fotografia il ruolo giocato dalla profondità di campo è fondamentale per ottenere effetti espressivi specifici, soprattutto quando gli scatti presentano una profondità di campo ridotta ed i soggetti vengono evidenziati sfocando lo sfondo o il primo piano, per ottenere un piacevole bokeh in grado di esaltare il soggetto principale. Si tratta di elementi fondamentali nei ritratti, nella macro fotografia, in alcune forme di fotografia sportiva e naturale ed anche nella sperimentazione artistica, come l’effetto tilt-shift, che fa sembrare spesso le immagini simili e diorama e miniature.

In passato, prima dell’avvento del digitale, effetti di questo tipo potevano essere ottenuti solo munendosi di costose lenti o lavorando di precisione in fase di sviluppo; oggi invece molti di questi effetti possono essere riprodotti – più o meno fedelmente – grazie ai software digitali, che in fase di post produzione sono in grado di applicare effetti e filtri che simulano una ridotta profondità di campo.

Focus 2 è uno dei più interessanti: specializzato proprio negli effetti focali, l’app per Mac permette di applicare diversi effetti alle immagini, in particolare dedicati a ritratti, architettura, macro, tilt-shift, natura ed effetto personalizzato. Vediamo quali sono le caratteristiche principali dell’applicazione.

Focus 1

Focus 2: Interfaccia e strumenti

L’applicazione si presenta con un’interfaccia molto semplice, un pannello principale all’interno del quale importare una foto nel formato preferito e i pulsanti attraverso cui scegliere l’effetto da applicare.

A sinistra è disponibile un tasto per ritagliare l’immagine nel caso in cui la composizione non fosse soddisfacente; al centro in basso i diversi effetti da scegliere: ritratto, natura, architettura, macro, tilt-shift, e la modalità “custom” che permette di personalizzare l’effetto in maniera più dettagliata.

Focus 2 2

Un volta scelto l’effetto, si aprirà la schermata di modifica, che permetterà di perfezionare in maniera più dettagliata e precisa l’effetto prescelto. Innanzitutto sarà possibile sistemare l’estensione della sfocatura che vorremo applicare utilizzando le regolazioni disponibili direttamente in sovrapposizione alle immagini, per osservare l’effetto finale in diretta; sarà poi possibile utilizzare il menu laterale che permette di scegliere l’intensità della sfocatura agendo sull’apertura virtuale della lente, aggiungere una vignettatura e sceglierne l’intensità, aumentare la vividezza dell’immagine e decidere di attivare un miglioramento automatico, che sia in grado di migliorare complessivamente l’immagine su cui si sta lavorando.

Focus 2 4

 

Focus 2 3

Dal punto di vista dell’accuratezza, la maggior parte degli effetti predefiniti risultano ottimi nel caso in cui si vogliano ottenere effetti artistici interessanti che sappiano colpire l’occhio dell’osservatore; nel caso, però, in cui si voglia modificare l’immagine in maniera verosimile, gli effetti predefiniti non sono sempre la soluzione ideale, non essendo in grado di riconoscere in automatico elementi dell’immagine su piani differenti ed ottenendo quindi un risultato evidentemente artificiale e poco credibile ad occhi esperti.

Focus 2 1

In questo caso è provvidenziale la disponibilità dell’opzione “custom” che consente di intervenire direttamente sugli elementi dell’immagine, per scegliere in quale porzione estendere la sfocatura sfruttando un pennello e scegliendo le dimensioni e la “durezza” dello stesso. Basterà applicare le modifiche e la sfocatura alle sezioni desiderate per simulare effetti più realistici e dare alle immagini una parvenza più naturale.

Focus 2

Una volta completata l’immagine, sarà possibile esportare l’opera compiuta su iPhoto, Aperture, social network come Twitter e Facebook o Flickr, via Email o su iCloud.

Focus 2: Conclusione

Focus 2 è sicuramente un programma interessante per chi vuole regalare alla proprie immagini un tocco di originalità, sia che si tratti di un effetto artistico o della simulazione di un effetto reale, spesso ottenibile solo con l’utilizzato dell’equipaggiamento adeguato, un investimento che non tutti sono disposti ad affrontare o che potrebbero non essere interessati ad utilizzare.

L’applicazione offre un’interfaccia essenziale ed efficace, minimalista ma chiara ed evidente, che rende semplice al manipolazione dell’immagine per chi vuole avere a disposizione strumenti rapidi da applicare, senza troppe difficoltà o lungaggini. La disponibilità anche di un’opzione di personalizzazione rende ancora più estese le potenzialità dell’applicazione, attraverso cui sarà possibile ottenere effetti simili a quelli ottenuti in maniera naturale.

Ovviamente i risultati non saranno mai paragonabili a quelli che si possono ottenere per esempio sfruttando una buona lente con ridotta profondità di campo oppure un lente macro ed un occhio esperto non tarderà ad accorgersi dell’artificiosità di alcune soluzioni. Ma per chi cerca solamente una soluzione capace di aggiungere una variabile di originalità ai propri scatti, Focus 2 è un’applicazione ideale.

Focus 2 è in vendita su Mac App Store al prezzo di 8,99 euro e può essere scaricato da questo link. Richiede OS X 10.7 o versioni successive, processore Intel Core 2 Duo, Core i3, Core i5, Core i7, o Xeon, almeno 4 GB RAM, ed è compatibile con iMac/MacBook Pro/ MacBook Air/Mac Pro/Mac Mini acquistati almeno a metà 2009.

Qui di seguito alcune immagini realizzate con Focus 2.

Focus pre test-1

Focus test-1

Focus pre test-2

Focus test-2

Focus pre test-3

Focus test-3

Focus pre test-5

Focus test-5

Focus pre test-6

Focus test-6

Focus pre test-7

Focus test-7

Focus pre test-9

Focus test-9

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,957FollowerSegui