fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Foxconn espande le fabbriche fuori dalla Cina

Foxconn espande le fabbriche fuori dalla Cina

Tre annunci in un colpo solo: Foxconn annuncia che sta riprendendo lentamente la produzione in Cina e che ha anche piani di espansione in corso per le fabbriche in altri paesi. Ma sono già previsti effetti negativi di Coronavirus sul bilancio annuale.

La ripresa molto più lenta del previsto delle attività di produzione negli stabilimenti Foxconn in Cina è già emersa più volte negli scorsi giorni. Anche con l’OK a procedere del governo e delle autorità locali, le più grandi città fabbrica dove viene costruita la maggior parte degli iPhone e numerosi altri dispositivi di elettronica di consumo di altri marchi, funzionano a regime ridotto a causa delle limitazioni degli spostamenti delle persone e periodi obbligatori di quarantena.

Foxconn mette in quarantena gli operai degli iPhone e riduce le previsioniInizialmente il blocco delle attività commerciali e produttive di Coronavirus era previsto contenuto, ma ora vengono rilevati effetti negativi consistenti sull’intera filiera dell’elettronica, non solo per Apple, che avrà pesanti ripercussioni su smartphone, computer, parti e componenti e più in generale sull’intera economia cinese e anche mondiale.

Mentre Foxconn ribadisce che sta continuando la ripresa delle proprie attività in Cina con «Cautela», il più grande costruttore a contratto anticipa che gli effetti di Coronavirus avranno un impatto negativo sul fatturato annuale, quindi non solo una flessione breve e temporanea circoscritta al trimestre in corso. Seppur anticipando un fatturato annuale inferiore a causa dell’epidemia, per il momento i dirigenti del colosso non quantificano percentuali e ammontare della flessione indicata.

foxconn fabbricheInfine Foxconn annuncia che le proprie fabbriche in India, Messico e Vietnam stanno funzionando a pieno regime nel tentativo di far fronte alla ridotta produzione nel Paese del Dragone, come segnala Reuters. Non solo: per queste fabbriche Foxconn fuori dalla Cina sono già in corso lavori di ampliamento ed espansione.

Non si prevedono problemi per la nuova gamma iPhone 2020 in arrivo in autunno, se non una commercializzazione leggermente posticipata, ma coronavirus e stop obbligatori potrebbero causare problemi e possibili ritardi per iPhone SE 2 o iPhone 9, il terminale economico che Apple potrebbe presentare già nel mese di marzo.

Tutte le notizie di macitynet che parlano di Foxconn, Coronavirus e Apple sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

iPad Pro 2020 disponibili per l’ordine su Amazon: in arrivo mercoledì 25 marzo

iPad Pro 2020 disponibili su Amazon con spedizione pronta

Su Amazon gli iPad Pro 2020 sono finalmente disponibili per l'acquisto e la spedizione. A casa vostra la metà della prossima settimana
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,344FansMi piace
94,926FollowerSegui