Il sistema di irrigazione smart Gardena già compatibile con Homekit e presto anche con Alexa e Google

Il sistema di irrigazione è stato reso compatibile con la tecnologia HomeKit di Apple. Più avanti anche l’integrazione diretta con Amazon Alexa e Google Home. Il funzionamento con IFTTT è già assicurato.

Gardena con HomeKit, Alexa e Google, il sistema di irrigazione presto compatibile

La compatibilità deI sistema di irrigazione intelligente di Gardena con Homekit è arrivata prima del previsto.

Secondo quanto avevamo appreso al CES 2019, dove Gardena aveva una sua postazione, l’azienda aveva il supporto alla tecnologia di Apple in cima alla propria tabella di marcia, al quale seguiranno poi le integrazioni di Amazon Alexa e Google Home, ed ora prima della scadenza prevista (fine marzo 2018) ha rilasciato un aggiornamento del proprio firmware in grado di supportare il sistema domotico di Apple.

Gardena e HomeKit, in arrivo la compatibilità per tosaerba e sistema di irrigazione

 

I dispositivi Gardena Smart System sono basati sul protocollo Lemonbeat sviluppato da RWE ma grazie ad una aggiornamento del firmware della centralina ora si potranno avere direttamente nella schermata di Casa almeno i valori dai sensori dedicati come intensità della luce, umidità del suolo e temperatura e la gestione del computer di irrigazione.

Ci sono comunque buone notizie per coloro che già possiedono la serie smart di dispositivi Gardena: l’azienda infatti  introduce il supporto HomeKit anche ai modelli recenti, e comunque mantenendo la compatibili con gli accessori come rubinetti, irrigatori etc e senza la necessità di dover acquistare una nuova versione di queste “periferiche” per poter beneficiare dell’integrazione.

Gardena e HomeKit, in arrivo la compatibilità per tosaerba e sistema di irrigazione

Difficile dire al momento, prima di un test diretto che stiamo organizzando, se a beneficiarne direttamente saranno pure gli strumenti di taglio per il giardino.

Tra i tosaerba Smart di Gardena c’è Sileno City, in vendita a partire da 1.099,99 euro, che assicura una copertura completa per giardini fino a 500 metri quadrati. Un modello più performante sarà disponibile più avanti al prezzo di 1.599,99 euro e sarà in grado di coprire un’area pari a 1.000 metri quadrati.

Per tornare ai sistemi di irrigazione, il supporto ad IFTTT è disponibile dall’inizio di Gennaio  HomeKit è già disponibile mentre per Google, Alexa attendiamo una conferma dal produttore. In ogni caso grazie all’interazione di IFTTT è già possibile comunicare con gli assistenti vocali di della Grande G e di Amazon.

Gardena e HomeKit, in arrivo la compatibilità per tosaerba e sistema di irrigazione

Il Gardena Smart Water System si basa su una centralina, in vendita per circa 150 euro, che consente di controllare valvole di irrigazione a 24V e quindi può dividere il giardino in diverse zone. Collabora poi con un sensore a parte che misura l’umidità del terreno, la temperatura e l’intensità della luce. Al momento il solo altro2 dispositivo concorrente già dotato della tecnologia Homekit di Apple è Eve Aqua di eve system ma si tratta dell’automazione di un singolo rubinetto.

Gardena e HomeKit, in arrivo la compatibilità per tosaerba e sistema di irrigazione

 

Il sistema di irrigazione smart Gardena già compatibile con Homekit e presto anche con Alexa e Google

Oltre alla possibilità di controllo domotico il sistema Smart di Gardena è in evoluzione e si apre alla collaborazione di altre aziende: la prima di queste è Netatmo che con la sua telecamera+illuminazione da esterni Presence può integrarsi con il sistema di irrigazione e di falciatura prati per permettervi di gestire il giardino anche a tarda sera/notte.

I dispositivi compatibili già in commercio su Amazon dipendono dalla centralina di controllo sopra citata ma sono disponibili pure i prodotti singoli o sistemi in Kit che trovate partendo da questa pagina.

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo alla pagina di Gardena Smart System.