Parallels Desktop 12.1 riduce la RAM alle macchine virtuali

Un update per il software di virtualizzazione PArallels Desktp ha fatto arrabbiare gli utenti. Disattivate alcune funzioni, proposte solo a quanti sono in possesso del pacchetto "Pro".

Parallels Desktop 12

Parallels ha rilasciato un aggiornamento per la versione 12 del software di virtualizzazione Parallels Desktop per Mac. L’update alla versione 12.1 risolve alcuni bug ma non permette più di gestire macchine virtuali con più 8 GB di vRAM / 4 vCPU per ogni macchina virtuale. Queste funzionalità sono ora disponibili solo per gli utenti della versione Pro del software, scelta che ha fatto arrabbiare gli utenti.

Il cambiamento non è stato indicato nelle note di rilascio e gli utenti hanno eseguito l’update ignari di ciò che questo avrebbe comportato. All’avvio della versione aggiornata del software di virtualizzazione, l’applicazione spiega che le funzionalità selezionate sono disponibile per gli utenti Pro, costringendo a modificare le impostazioni delle macchine virtuali, riducendo la quantità di memoria assegnata e le CPU virtuali.

Parallels offre più versioni del suo software di virtualizzazione. La versione standard è venduta a 79,99 euro (una tantum); Parallels Desktop Pro Edition e Parallels Desktop Business Edition sono disponibili per i nuovi clienti a 99,99€ all’anno. Le versioni più costose integrano strumenti che consentono di risparmiare spazio nell’archiviazione delle macchine virtuali, funzionalità che consentono di impostare limiti alle risorse per le macchine virtuali, sfruttare profili di rete preconfigurati e altro ancora.

Parallels Desktop 12

Parallels Desktop 12