Presto in arrivo l’app Google Music per iPhone e iPad

Google Music per iPhone e iPad arriverà entro fine novembre con un'app ufficiale dedicata: anche gli utenti dei dispositivi iOS potranno accedere all'intera libreria musicale di Google

Molto presto Google lancerà l’app Google Music per iPhone e iPad: il rilascio, stando alle anticipazioni dagli USA, potrebbe avvenire già entro la fine di questo mese. Non passa giorno senza che Google estenda il suo dominio nel mondo del web. Ad inizio settimana il rilascio di Google Film, con possibilità di acquistare e noleggiare film in versione digitale dal Play Store. Di oggi, invece, la notizia dell’imminente arrivo di un’applicazione per iOS: Google Music per iPhone e iPad. Il servizio musicale di Google, in modo simile ad iTunes, consente l’accesso ad una libreria di canzoni davvero ampia. A breve, riportano fonti piuttosto autorevoli, tra cui come engadget, il servizio sbarcherà in App Store con un’applicazione dedicata.

L’app Google Music per iOS è già in fase di test nei laboratori Google e sarà lanciata su App Store entro la fine di questo mese. Più nello specifico, i dipendenti Google starebbero testando l’applicazione già da diverso tempo, ma ancora persiste qualche piccolo bug da rimuovere prima del rilascio ufficiale al pubblico.

Google attualmente consente agli utenti di più di 19 paesi differenti di accedere al servizio tramite piattaforma Android e browser web, offrendo la possibilità di ascoltare musica in streaming o di acquistarla e salvare le tracce nella propria libreria musicale. Attualmente gli utenti iOS possono comunque accedere al servizio musicale offerto da Google tramite una web app, piuttosto limitata, o alcune applicazioni non ufficiali rilasciate gratuitamente e a pagamento su App Store.

Ovviamente il rilascio di un’applicazione ufficiale da parte di Google non potrà che apportare miglioramenti all’esperienza d’uso; tra le prime caratteristiche, infatti, l’app Google Music per iOS conterrà la possibilità di creare radio personalizzate e funzioni intelligenti per le tracce raccomandate. In passato il colosso di Mountain View non aveva potuto accontentare gli utenti iOS per la mancanza di Flash, ritenuto necessario a far rispettare le restrizioni DRM imposte dalle etichette musicali. Ora che Google sembra aver superato tali questioni è pronta a rilasciare l’applicazione ufficiale per il suo servizio musicale.

Schermata 2013-11-14 alle 16.19.53