Huawei escluso dalla SD Association per le schede di memoria

Con il Bando Huawei arriva un altro pesante colpo per il colosso cinese: Huawei è escluso dalla SD Association, l’organizzazione a cui partecipano i costruttori per poter sfruttare gli standard per lettori e schede di memoria SD e microSD. Ma Huawei ha una alternativa anche in questo campo.

Huawei escluso dalla SD Association per le schedine di memoria

Non solo il blocco alle future versioni di Android e servizi Google, ai chip di Intel, Qualcomm e Broadcom, oltre che lo stop totale all’impiego dell’architettura ARM per futuri processori: ora sempre in applicazione del bando firmato da Donald Trump Huawei è escluso dalla SD Association.

Si tratta dell’organizzazione non-profit a cui partecipano tutti i costruttori che desiderano implementare nei propri dispositivi gli standard per lettori e schede di memoria SD e microSD. Le conseguenze di questo ennesimo blocco da parte di una entità statunitense rischiano di avere, per Huawei e gli utenti dei suoi dispositivi, conseguenze non meno gravi di quelle già ampiamente previste per tutti i blocchi già annunciati in precedenza.

Fino a pochi giorni fa il nome Huawei era incluso nell’elenco dei costruttori della SD Association, ma la recente rimozione è confermata dall’organizzazione, in ottemperanza del Bando Huawei dagli USA, come precisato da una dichiarazione ufficiale.

Anche il colosso cinese ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in merito alla vicenda, segnalata da Android Authority, rassicurando che gli utenti di smartphone Huawei potranno continuare ad acquistare e usare schedine SD. Purtroppo nulla è dato sapere invece su quello che accadrà sui futuri smartphone Huawei in arrivo.

Huawei escluso dalla SD Association per le schede di memoriaAnche per lettori e schedine di memoria Huawei dispone di una alternativa proprietaria. Si tratta delle Nano Memory Card (NM), tecnologia progettata e lanciata dalla multinazionale cinese circa un anno fa e supportata negli smartphone top di gamma recenti come Huawei Mate 20 Pro e Huawei P30 Pro.

Caratteristiche e funzioni sono molto simili alle diffusissime SD e microSD, solo che le nano Memory Card sono di dimensioni ancora più compatte, grandi come una nanoSIM. Peccato però che a differenza della disponibilità e del supporto universali di SD e microSD, le nanoSD siano confinate esclusivamente nell’universo Huawei perché nessun altro costruttore ha scelto di adottarlo.

Il costo di una Nano Memory Card è attualmente di circa 60 Euro nella versione da 128 GB.