Il costruttore di AirPods stappa la bottiglia di champagne

Gli AirPods continuano a essere uno degli accessori più venduti sul mercato: il successo traina il fornitore di Apple Luxshare Precision Industry che segna una crescita stratosferica di fatturato e profitti

La gente continua a far cadere gli AirPods tra i binari della metropolitana

Nell’ultima presentazione dei risultati fiscali Apple Tim Cook ha dichiarato «Continuiamo a osservare una domanda fenomenale di AirPods»: il successo degli auricolari bianchi senza fili di Cupertino sta trainando in modo significativo i risultati del costruttore di AirPods.

Si tratta di Luxshare Precision Industry che nella prima metà di quest’anno ha segnato una crescita di fatturato e profitti di quasi l’80%. Nel settore dell’elettronica di consumo, dove le crescite a doppia cifra sembrano un ricordo del passato più o meno recente, si tratta di un risultato stratosferico che ha scatenato una ondata di analisi e previsioni ottimistiche da parte degli analisti.

Il costruttore di AirPods è visto come uno dei più grandi costruttori cinesi di elettronica di consumo in grado di sottrarre preziosi ordinativi Apple dal colosso Foxconn, ancora più grande, conosciuto e fornitore storico di Cupertino. La forza di Luxshare Precision Industry e la sua rapida ascesa e crescita sono attribuiti a una estesa gamma di linee di prodotto, esperienza in ricerca e sviluppo, oltre che nella produzione di componenti elettroniche di precisione per svariati settori: accessori, indossabili, internet, automotive e altri ancora.

Recensione Airpods 2, il vecchio amico si è fatto il lifitingLe ottime prospettive di crescita di Luxshare sono indicate indirettamente anche da Ming Chi Kuo, l’analista più attendibile nel prevedere le novità Apple, il quale indica spedizioni AirPods in aumento dal 60-70% per quest’anno e poi ancora tra il 50-60% per il 2020. Un report conservativo, riportato da Bloomberg, di un altro analista per i profitti del trimestre in corso di Luxshare indica una crescita compresa tra il 18-38%. In futuro alcuni prevedono che Luxshare otterrà sempre più ordinativi da Cupertino anche per Apple Watch.

Le fortune del costruttore di AirPods Luxshare hanno segnato quelle della famiglia Wang, fondatori e principali azionisti del gruppo. La presidente Wang Laichun è una delle più giovani miliardarie self-made al mondo: prima di fondare Luxshare con il fratello ha lavorato 10 anni per Foxconn.

Ma dal costruttore di AirPods in Cina torniamo ad Apple a Cupertino. In commercio ora ci sono AirPods di prima e seconda generazione: qui il nostro confronto tra i due modelli. Sono previsti da tempo nuovi AirPods con cancellazione del rumore, migliore impermeabilità e altro ancora, attesi nel 2020.