fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche iMac Pro rimosso dal sito Apple e non più acquistabile

iMac Pro rimosso dal sito Apple e non più acquistabile

iMac Pro è ufficialmente uscito di produzione e la macchina non è più disponibile per l’acquisto sull’Apple Store online.

La macchina in questione non è più selezionabile nell’elenco dei Mac che è possibile acquistare sul sito di Apple. Pochi giorni addietro la macchina era disponibile ma non più personalizzabile scegliendo processore, RAM, SSD e così via, e la sola configurazione base era indicata come disponibile “Fino a esaurimento scorte”.

L’iMac Pro (da noi recensito su questa pagina) era stato presentato a dicembre del 2017 e in fase di ordine era possibile predisporre configurazioni con processori Xeon fino a 18 core, fino a 4TB di unità SSD e fino a 128GB di memoria ECC; la versione che “fino ad esaurimento scorte” è possibile ordinare sul sito è quella base, da 5599 euro con processore Intel Xeon W 10-core a 3,0GHz, 32GB di memoria RAM, SSD da 1TB, GPU Radeon Pro Vega 56 con 8GB di memoria HBM2, 10Gb Ethernet.

L’iMac Pro non è stato aggiornato negli ultimi anni e non erano circolate indiscrezioni in merito a presunti nuovi modelli. Non è  dato sapere se Apple intende proporre ancora l’iMac Pro o se (molto probabile) proporrà iMac con i nuovi processori M1 (o altre generazioni) in varie configurazioni.

Ricondizionati Apple: la prima volta di iMac Pro e sconti su iPad

Le sole macchine con il nuovo processore M1 di Apple sono al momento i nuovi MacBook Air, MacBook Pro 13″ e Mac mini. M1 è un “System on a Chip” (SoC) che racchiude numerose tecnologie in un unico processore e presenta un’architettura di memoria unificata che offre prestazioni ed efficienza nettamente superiori grazie anche alla tecnologia di elaborazione a 5 nanometri.

Il chip M1 integrato nei nuovi MacBook Air, MacBook Pro 13″ e Mac mini, ha dato il via ad una transizione che prevede il graduale abbandono dei processori Intel, l’inizio di una transizione a una nuova famiglia di chip progettati appositamente per Mac. A settembre dello scorso anno Apple ha dichiarato che la transizione al chip Apple avrebbe richiesto “circa due anni” e che i tre sistemi presentati erano “il primo, entusiasmante passo in quella direzione”.

Un nuovo iMac è recentemente apparso all’interno di un registro di Crash di Xcode. In particolare per iMac ARM è atteso un design con cornici tutte assottigliate, piatto sul retro invece che bombato come visto fino a oggi: secondo alcuni Apple sta anche valutando di proporre iMac in cinque colorazioni: ne abbiamo parlato più in dettaglio in questo articolo. Sono già stati anche previsti nuovi Mac Pro con processori Apple Silicon fino a 64 core, mentre uno youtuber impaziente ha deciso di costruirsi da solo il suo iMac M1 con una soluzione brillante ma per nulla pratica.

Macitynet ha recensito Mac mini con processore Apple M1 in questo articolo, mentre qui trovate la recensione di MacBook Pro 13″ M1. Per tutti gli articoli di macitynet che parlano dei Mac ARM con processore Apple Silicon M1 si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

Sconto Apple Watch SE: 319 euro su Amazon

Minimo storico per Apple Watch SE: 279 euro su Amazon

Su Amazon iPhone SE va al minimo storico. Lo pagate solo 279 euro nella versione da 40mm e 299 nella versione da 44mm
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,186FollowerSegui