Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Intel soffre contro AMD e Nvidia, via il capo divisione grafica

Intel soffre contro AMD e Nvidia, via il capo divisione grafica

Pubblicità

Intel sta faticando moltissimo nel campo delle componenti schede grafiche e a pagare è  Raja Koduri, vicepresidente esecutivo dell’Accelerated Computing Systems and Graphics Group del colosso di Santa Clara. Koduri è un volto molto noto nel campo dell’hardware per accelerazione grafica.

Tra gli altri suoi incarichi quello per il principale concorrente AMD, da dove era arrivato in Intel nel 2017, ma anche in  Apple dove aveva sempre lavorato, (dal 2009 al 2013) nel settore della grafica occupandosi, tra le altre cose, della transizione ai display Retina.

In Intel aveva il compito di sviluppare il settore delle schede grafiche discrete e concorrere con AMD e Nvidia. Si deve al suo team il debutto nell’ambito del CES di Las Vegas di DG1 (Discrete Graphics 1), la prima importante scheda grafica discreta prodotta dall’azienda. Da allora però il settore sembra essersi congelato: mentre gli avversari correvano, Intel si limita a fare capolino con la piattaforma video gaming Arc, e gli acceleratori Max, soluzioni arrivate probabilmente in ritardo rispetto a quanto forse sperava Intel.

Raja Koduri
Raja Koduri

Il segnale che qualche cosa non stesse andando per il verso giusto è arrivato qualche mese fa con l’annuncio della ristrutturazione della divisione Accelerated Computing Systems and Graphics (AXG). Intel ha fatto confluire la grafica consumer nel Client Computing Group (CCG) di fatto sminuendo il ruolo di Raja fino alla decisione del manager di lasciare (o alla scelta di Intel di esautorarlo del tutto).

Il CEO di Intel ha ad ogni modo ringraziato l’ex dipendente per la collaborazione. “Grazie Raja per i tuoi molti contributi alla tecnologia e all’architettura Intel, specialmente nella grafica ad alte prestazioni, che ci hanno permesso di portare sul mercato tre nuove linee di prodotto nel 2022. Ti auguro di aver successo mentre crei una nuova azienda incentrata sull’Intelligenza Artificiale AI generativa per gaming, media e intrattenimento”, è indicato in un tweet pubblicato da Gelsinger.

Koduri ha risposto: “Grazie a Pat e Intel per i molti cari ricordi e l’incredibile conoscenza acquisita negli ultimi 5 anni. Inizierò un nuovo capitolo della mia vita, avviando una startup software. Ne parlerò nelle prossime settimane”.

Scambio di convenevoli a parte, al momento non risultano cambiamenti alla ristrutturazione già in atto e nemmeno nella tabella di marcia dei prodotti in arrivo. Tutti gli articoli che parlano di Intel sono disponibili qui. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Finanza e Mercato sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Raro sconto Apple Studio Display, solo 1599€

Su Amazon comprate al minimo storico gli Apple Studio Display con vetro standard e inclunazione variabile. Solo 1599 € invece di 1799
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità