Home iPadia iPad iPadOS è disponibile per i vostri iPad

iPadOS è disponibile per i vostri iPad

Il nuovo sistema operativo per iPad (figlio di iOS 13) è disponibile: Apple ha rilasciato iPadOS,   disponibile in precedenza come versione preliminare per sviluppatori e beta tester, ora invece la versione definitiva può essere scaricata e installata da tutti gli utenti di iPad che sono compatibili.

Sarà interessante verificare sul campo il miglioramento delle prestazioni con la versione definitiva, in ogni caso sono già stati rilevati progressi notevoli già in versione beta e preliminare. Un ampio numero di utenti potrà beneficiare dei miglioramenti introdotti con questa versione visto che iPados può essere scaricato e installato su dispositivi anche di qualche anno fa.

Se non avete ancora seguito i nostri consigli sulla preparazione di iPad per l’aggiornamento ecco tutti i dispositivi compatibili:

  • iPad Pro 12,9″
  • iPad Pro 11″
  • iPad Pro 10,5″
  • iPad Pro 9,7″
  • iPad (7ª generazione)
  • iPad (6ª generazione)
  • iPad (5ª generazione)
  • iPad mini (5ª generazione)
  • iPad mini 4
  • iPad Air (3ª generazione)
  • iPad Air 2

Naturalmente non tutte le nuove funzioni saranno disponibili per tutti i dispositivi e alcune, come quelle più complesse dedicate a intelligenza artificiale, realtà aumentata e altre, richiedono hardware più recente.

In ogni caso i motivi per installare subito iPadOS sono numerosi, qui di seguito un elenco delle principali novità e funzioni possibili con il nuovo sistema operativo installato nel nostro iPhone:

  • Prestazioni migliori: Apple dichiara che il lancio delle app sarà il doppio più veloce e che Face ID sarà il 30% più veloce di quanto visto fino a oggi
  • Gestione cartelle e file potenziata. È possibile accedere ai dati conservati su chiavette USB, dischi fissi, SSD, schedine SD e persino file server SMB più comoda anche con il connettore USB-C degli iPad pro più recenti.
  • Tante novità per Foto e video con composizione automatica di gallerie smart per rivedere i propri ricordi in modo dinamico. Nuovi effetti per foto ritratti sui terminali compatibili, tanti strumenti nuovi per editing e modifica di foto e video
  • L’app Find My, in italiano “Dov’è”, per trovare tutti i nostri dispositivi Apple smarriti
  • Mappe con visuale a livello stradale in stile Google Street View (probabilmente non per tutte le località), schede informative più dettagliate, avvisi per traffico e circolazione, condivisione del tempo stimato di arrivo con amici e parenti e altro ancora
  • Migliora la gestione della batteria e delle ricariche, per ottimizzarlo in base alle esigenze dell’utente e per prolungare la vita utile della batteria
  • Modalità Dark, accattivante da vedere, stanca meno gli occhi di notte.
  • Download app e aggiornamenti dimezzati o più che dimezzati in termini di dati da scaricare e spazio occupato sul telefono

Quelli sopra sono tutti miglioramenti “figli” di iOS 13 ma su iPadOS abbiamo anche nuova gestione delle finestre, nuova home a “fisarmonica” con più spazio per le icone, nuova gestione di Apple Pencil e tante novità specifiche per iPad e il suo grande scherrmo.

Questo sopra è solo un piccolo riassunto e un assaggio: per l’elenco completo e più dettagliato rimandiamo a questo approfondimento di Macitynet.

Quattro mesi con iPadOS beta: cosa bisogna sapere

Ricordiamo che a volte Apple annuncia la disponibilità del nuovo sistema operativo informando gli utenti con un avviso, anche diversi giorni dopo l’effettivo rilascio. Inoltre nelle prime ore di utilizzo l’iPad potrebbe sembrare più lento e impiegare la batteria in maniera più massiccia: occorre aspettare qualche ora e fino a uno o due giorni perché indicizzazioni e trasferimenti siano terminati e capire così le effettive capacità “velocistiche” dello tablet aggiornato.

Per forzare e velocizzare download e installazione di iPadOS è possibile aprire l’app Impostazioni, spostarsi quindi al menu Generali e poi cliccare su Aggiornamento Software. Per poter procedere subito la carica della batteria di iPad deve essere superiore al 50%, in alternativa il dispositivo deve essere collegato all’alimentatore.

Sulla pagine di Macitynet abbiamo dedicato numerosi articoli al nuovo iPad OS: qui trovate tutto quello che c’è da sapere sul nuovo sistema operativo, qui come aggiornare e quali dispositivi sono supportati mentre in questa sezione specifica trovate tutte le notizie su iPadOS e a partire da questa pagina i tutorial per iPhone e iPad più recenti.

Offerte Speciali

iPhone 11 e Pro resistono all’acqua molto più di quanto dichiara Apple

Amazon stronca il prezzo di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max: prezzi da 869 euro

Offerta su iPhone 11 Pro su Amazon. Modello da 256 Gb a solo 1169,99 euro invece che 1359 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,826FollowerSegui