Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » iPhone 12 a ottobre, i dati di Broadcom lo confermano

iPhone 12 a ottobre, i dati di Broadcom lo confermano

Pubblicità

Anche se Apple e i suoi terminali non vengono mai nominati, l’arrivo posticipato degli iPhone 12 a ottobre trapela tra le righe e le dichiarazioni di Broadcom, colosso statunitense che da anni fornisce diversi chip e semiconduttori ad Apple per i suoi dispositivi, in primis iPhone.

Ricordiamo che le previsioni di un posticipo di lancio sono emerse fin dalla prima diffusione di Coronavirus in Cina e poi nel resto del mondo, per blocchi delle fabbriche prima e poi limitazioni a viaggi, voli e spostamenti per gli ingegneri Apple impegnati nella fasi di test e finalizzazione dei terminali. Ormai da anni Cupertino lancia ogni nuova generazione di iPhone verso metà-fine settembre, ma durante l’ultima presentazione dei risultati trimestrali record, Luca Maestri, responsabile finanziario di Cupertino, ha dichiarato che il lancio quest’anno avverrà con alcune settimane di ritardo.

Ma se per Apple è un ritardo di solo alcune settimane, per costruttori e fornitori si traduce nello spostamento di ordinativi enormi per parti, componenti e soprattutto fatturato dal terzo trimestre al quarto trimestre di quest’anno. Ed è proprio questa indicazione che trapela dalle indicazioni di Broadcom, infatti la multinazionale conferma che le spedizioni dei suoi chip aumenteranno sensibilmente nell’ultimo trimestre 2020.

iphone 12 ottobre broadcomNon è la prima volta che Broadcom punta in questa direzione: già a giugno il Ceo Hock Tan ha dichiarato un ritardo nel ciclo di un prodotto importante di una «Grande azienda di telefonia mobile nordamericana», frasi che tutti gli osservatori ritengono puntare proprio a iPhone 12 e Apple. Secondo quanto riporta Reuters nel 2019 circa il 20% di tutto il fatturato Broadcom è stato generato da ordinativi di Cupertino.

Nel momento in cui scriviamo il keynote Apple di settembre sembra non ci sarà, probabilmente sostituito con l’introduzione di alcuni nuovi prodotti tramite comunicato stampa e aggiornamento di Apple Store online e dei siti web Apple nel mondo. Tra i lanci papabili tramite annuncio stampa ci sono nuovo iPad Air 4, nuovo speaker smart HomePod più piccolo ed economico e anche le prime cuffie a marchio Apple indicate come AirPods Studio. Invece l’appuntamento Apple più importante dell’anno sembra sarà un keynote a ottobre, con poco o nessun pubblico per Coronavirus, per introdurre gli iPhone 12 insieme ad Apple Watch 6, forse AirTags e altro ancora.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Broadcom sono disponibili da questa pagina. Tutto quello che sappiamo finora di iPhone 12 è in questo approfondimento di macitynet. Tutti gli articoli dedicati a iPhone sono disponibili nella sezione dedicata nel nostro sito web, invece per chi è interessato ai terminali e all’universo Android si parte da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Il giorno che Apple mise ordine tra gli iPad (finalmente)

Nuovo iPad Air 2024 da 11 pollici 128 Cellular, sconto del 19%

iPad Air da 11" edizione 2024 con rete cellulare va in sconto del 19%. Lo pagate solo 719 euro, invece che 889 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità