Home iPhonia il mio iPhone iPhone 13 e iPhone 13 mini, tutte le novità

iPhone 13 e iPhone 13 mini, tutte le novità

Apple ha presentato iPhone 13 e iPhone 13 mini, dispositivi che vantano un design con eleganti bordi piatti disponibile in cinque nuovi colori. Entrambi i modelli introducono novità relativa al sistema a doppia fotocamera, con un nuovo grandangolo dai pixel più grandi e un sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine su sensore (OIS), con Apple che promette foto e video di qualità superiore in condizioni di scarsa luminosità, un nuovo modo di personalizzare la fotocamera con gli Stili fotografici e la modalità Cinema, che aggiunge una dimensione nuova allo storytelling video.

iPhone 13 e iPhone 13 mini offrono migliore dal punto di vista dell’efficienza energetica grazie al chip A15 Bionic, una batteria che dura più a lungo, un display Super Retina XDR più luminoso, la robustezza del Ceramic Shield sulla parte frontale, il doppio dello spazio di archiviazione di base (si parte da 128GB), rating di grado IP68 (per la resistenza all’acqua) e tecnologia 5G.

Sarà possibile preordinare iPhone 13 e iPhone 13 mini in rosa, azzurro, mezzanotte, galassia e (PRODUCT)RED a partire da venerdì 17 settembre; i dispositivi saranno disponibili a partire da venerdì 24 settembre.

iPhone 13 e iPhone 13 mini, tutte le novità
iPhone 13 e iPhone 13 mini sono disponibili in cinque finiture alluminio nei colori (PRODUCT)RED, galassia, mezzanotte, azzurro e rosa.

Design elegante, resistente e batteria migliorata

Apple spiega che iPhone 13 e iPhone 13 “sono stati interamente riprogettati dentro e fuori”, sono disponibili in cinque colori, vantano un robusto design dai bordi piatti e un elegante telaio in alluminio.

I display da 6,1″ e 5,4″ hanno il Ceramic Shield sulla parte frontale, un materiale che, a detta di Apple, “risulta più resistente di qualsiasi vetro per smartphone”. Entrambi i modelli hanno un rating di grado IP68 per la resistenza all’acqua e sono progettati per resistere a gocce e liquidi comuni. Il layout della fotocamera posteriore è stato riprogettato con lenti disposte diagonalmente per ottimizzare il sistema a doppia fotocamera, mentre la nuova fotocamera TrueDepth è più piccola per lasciare più spazio all’area del display pur continuando ad integrare tecnologie come il Face ID.

I display OLED Super Retina XDR hanno un contrasto che promette neri più assoluti e un aumento del 28% della luminosità massima all’aperto, ora di 800 nit, con una luminosità di picco ancora più elevata per i contenuti HDR come foto e video (1200 nit), offrendo allo stesso tempo un’efficienza energetica superiore.

iPhone 13 e iPhone 13 mini, tutte le novità
Il display OLED Super Retina XDR è il 28% più luminoso e offre un’efficienza energetica superiore.

Il chip A15 Bionic, componenti dall’efficienza superiore, una batteria più grande e ottimizzazioni rese possibili dall’integrazione di hardware e software, permettono di avere su iPhone 13 e iPhone 13 mini miglioramenti nella durata della batteria. iPhone 13 ha una batteria: fino a due ore e mezza in più rispetto a iPhone 12, mentre iPhone 13 mini ha una batteria che dura fino ad un’ora e mezza in più al giorno rispetto ad iPhone 12 mini.

Evoluzione del sistema a doppia fotocamera

iPhone 13 e iPhone 13 mini vantano ottimizzazioni hardware e funzioni di fotografia computazionale per foto e video ancora migliori. Il nuovo grandangolo con pixel da 1,7 µm ha il sensore più grande mai integrato in un sistema a doppia fotocamera su iPhone e può catturare il 47% di luce in più per ridurre il rumore e produrre risultati più luminosi.

iPhone 13 e iPhone 13 mini, tutte le novità
Il nuovo grandangolo con pixel da 1,7 µm ha il sensore più grande mai integrato in un sistema a doppia fotocamera su iPhone e può catturare il 47% di luce in più per ridurre il rumore e produrre risultati più luminosi.

Il sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine su sensore (OIS), una tecnologia introdotta per la prima volta su iPhone 12 Pro Max, è integrato nel grandangolo anche su iPhone 13 mini. Stabilizza il sensore anziché la lente, perciò – afferma Apple – gli scatti risultano più fermi, mentre l’ultra-grandangolo è dotato di un nuovo sensore che cattura le immagini con più dettagli nelle aree scure di foto e video, con meno rumore.

iPhone 13 e iPhone 13 mini, tutte le novità
La nuova fotocamera TrueDepth lascia più spazio all’area del display, mentre il layout della fotocamera posteriore è stato riprogettato con lenti disposte diagonalmente per ottimizzare il sistema a doppia fotocamera.

La modalità Cinema

La modalità Cinema introdotta su iPhone è il frutto di uno studio sulla fotografia nei film e sull’utilizzo di tecniche come il rack focus; questa modalità registra video di persone, animali e oggetti con un effetto di profondità e variazioni automatiche della messa a fuoco, permettendo di ripredendere momenti in stile cinematografico. Per un maggiore controllo creativo, la messa a fuoco può essere modificata durante e dopo le riprese; è anche possibile regolare la messa a fuoco dello sfondo (effetto bokeh) nell’app Foto, in iMovie per iOS e a breve anche in iMovie per macOS e in Final Cut Pro.

Apple spiega che gli iPhone 13 sono al momento gli unici dispositivi in grado di eseguire l’editing dell’effetto profondità di campo anche dopo la registrazione. La modalità Cinema, possibile grazie al chip A15 Bionic e ad avanzati algoritmi di machine learning, registra in Dolby Vision HDR. Entrambi i modelli offrono inoltre la possibilità di registrare video HDR con Dolby Vision, dall’acquisizione all’editing, fino alla condivisione, ora supportato per lo standard 4K fino a 60 fps su tutte le fotocamere.

iPhone 13 e iPhone 13 mini, tutte le novità
La modalità Cinema registra video di persone, animali e oggetti con un effetto di profondità e variazioni automatiche della messa a fuoco, permettendo di catturare momenti in stile cinematografico.

Neural Engine più veloce

Le novità di iPhone 13 e iPhone 13 mini includono un Neural Engine più veloce nel chip A15 Bionic, un nuovo processore ISP e una maggiore potenza per la fotografia computazionale. Gli Stili fotografici consentono agli utenti di portare su ogni immagine le proprie preferenze fotografiche continuando a beneficiare dell’elaborazione multi-fotogramma di Apple.

Preset e preferenze personalizzate agiscono su scene e soggetti e, a differenza di un semplice filtro, applicano in maniera “intelligente” le giuste regolazioni alle diverse parti della foto per preservare gli elementi più importanti dello scatto, come le diverse tonalità di pelle. Grazie alla sinergia tra il sistema a doppia fotocamera e la potenza della fotografia computazionale è stato possibile introdurre Smart HDR 4, elemento che – promette Apple – offre un netto miglioramento di colore, contrasto e illuminazione per ogni soggetto nelle foto di gruppo, anche nelle condizioni più difficili, per immagini più realistiche; anche la modalità Notte è stata ottimizzata. E la fotocamera TrueDepth supporta tutte le novità introdotte, tra cui modalità Cinema, Stili fotografici, Smart HDR 4 e altre ancora.

Chip A15 Bionic: il motore di iPhone 13

Apple afferma che il chip A15 Bionic è più veloce dei processori concorrenti e offre un livello superiore di prestazioni ed efficienza energetica, Utilizza la tecnologia a 5 nanometri e integra quasi 15 miliardi di transistor, permettendo di gestire le attività complesse, incluse le più recenti funzioni di fotografia computazionale. Una nuova CPU 6-core con due high-performance core e quattro high-efficiency core è fino al 50% più veloce delle CPU concorrenti nonché “la più veloce in qualsiasi smartphone”, ed è in grado di svolgere operazioni complesse in modo fluido ed efficiente, mentre la nuova GPU 4-core è fino al 30% più scattante rispetto alle GPU concorrenti. Il nuovo Neural Engine 16-core esegue 15.800 miliardi di operazioni al secondo, rendendo possibili calcoli di machine learning ancora più veloci oltre a funzioni come Testo live nell’app Fotocamera con iOS 15. Il nuovo sistema a doppia fotocamera è frutto dell’unione tra importanti innovazioni apportate al processore ISP di prossima generazione, le funzioni di fotografia computazionale e l’hardware della fotocamera.

5G in ancora più luoghi

Grazie al design personalizzato dell’hardware con più bande 5G, la famiglia iPhone 13 opera in 5G in ancora più luoghi, per una maggiore copertura e prestazioni migliori. Apple ha spiegato che entro la fine del 2021, il supporto per il 5G su iPhone raddoppierà in tutto il mondo, con oltre 200 operatori in 60 Paesi e territori, con vantaggi per l’utente dal punto di vista dello streaming video, gaming online, velocità superiori per download e caricamenti e altro. Con iOS 15, SharePlay su 5G renderà possibili esperienze condivise, per esempio guardare in contemporanea con gli amici le serie TV e i film HDR ovunque ci si trovi, mentre si sta facendo una videochiamata FaceTime. Il consumo intelligente dei dati aiuterà a risparmiare batteria passando automaticamente alle reti LTE quando non occorrono velocità 5G.

iPhone e l’ambiente

iPhone 13 è progettato per ridurre al minimo il suo impatto sull’ambiente, a partire dalle linee dell’antenna che utilizzano per la prima volta in questo settore un materiale più resistente e dalle prestazioni superiori ottenuto dalla trasformazione chimica di bottiglie di plastica. iPhone utilizza inoltre il 100% di terre rare riciclate nei magneti, come quelle dei dispositivi MagSafe, il 100% di stagno riciclato per le saldature della scheda logica e, per la prima volta, anche per le saldature dell’unità di gestione della batteria. Entrambi i modelli utilizzano inoltre il 100% di oro riciclato per la scheda logica e il cablaggio della fotocamera frontale e di quelle posteriori. Inoltre il nuovo packaging senza pellicola esterna consente di risparmiare 600 tonnellate di plastica e porta Apple ancora più vicina all’obiettivo di eliminare del tutto questo materiale da tutti gli imballaggi entro il 2025.

Prezzi e disponibilità

iPhone 13 e iPhone 13 mini saranno disponibili in rosa, azzurro, mezzanotte, galassia e (PRODUCT)RED con una nuova capacità di archiviazione che parrte da 128GB. Entrambi i modelli saranno disponibili anche con capacità di 256GB e 512GB.

È possibile acquistare iPhone 13 versando €39,12 al mese per 24 mesi o a €939 (IVA incl.) e iPhone 13 mini versando €34,95 al mese per 24 mesi o a €839 (IVA incl) sull’Apple Store online e presso gli Apple Store.

Offerte Speciali

AirPods 2 con custodia a ricarica wireless al prezzo minimo: 196,90 €

AirPods 2 quasi a metà prezzo e al minimo storico, 99 euro

Su Amazon gli AirPods 2 senza custodia di ricarica wireless vanno al minimo storico: solo 99 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,939FollowerSegui