Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » iPhone 15 Pro, forse non vedremo i pulsanti a stato solido

iPhone 15 Pro, forse non vedremo i pulsanti a stato solido

Indiscrezioni circolate nelle passate settimane su iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max hanno data come scontata la presenza di pulsanti a stato solido per accensione, spegnimento e volume, pulsanti che dovrebbero sostituire quelli meccanici, sulla falsariga di quanto visto con il tasto Home degli iPhone 7, 8, SE 2020 e SE 2022, con un Taptic Engine (motorino del feedback aptico) dedicato per ricreare la sensazione della pressione.

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo questa peculiarità – in precedenza indicata come certa – è stata ora esclusa da Apple per “questioni tecniche irrisolte prima della produzione in serie”.

Lo stesso Kuo aveva riferito a ottobre dello scorso anno della presenza di pulsanti a stato solido nei futuri iPhone, spiegando che Apple intendeva usare due Taptic Engine nell’iPhone per fornire il feedback aptico e simulare la pressione, senza sfruttare veri e propri tasti fisici. In un post su Medium, l’analista scrive di non essere più convinto che Apple riuscirà a sfruttare i pulsanti che voleva e che vedremo i tradizionali tasto laterali, volume su/giù.

“Le mie ultime indagini indicano che per via di problematiche tecniche non risolte prima della produzione in serie, tutti e due i modelli top di gamma iPhone 15 Pro (Pro e Pro max) abbandoneranno l’attentamente monitorato design con pulsanti a stato solido, ritornando al design con i tradizionali pulsanti fisici”, scrive Kuo. Non è chiaro se l’analista intenda che vedremo gli stessi identici pulsanti presenti ora sugli attuali modelli o, come aveva ipotizzato qualche indiscrezione, un pulsante più lungo.

Nuova immagine mostra i tasti laterali di iPhone 15 Pro

Secondo Kuo c’è ancora ad ogni modo tempo per decidere alcune cose relative al design di iPhone 15 Pro, essendo ancora nella fase EVT (Engineering Validation Testing) che precede altre fasi prima del Production Validation Testing (PVT). L’assenza dei pulsanti a stato solido non è vista dall’analista come un problema, e a suo dire questa scelta avrà “un impatto limitato” nella pianificazione della produzione in serie e spedizione.

Quanto affermato da Kuo è riferito anche dagli analisti Jeff Pu e Shelly Chou di Haitong International Securities (società di investimenti di Hong Kong) in una nota inviata ai clienti e ottenuta dal sito Macrumors: “In base a nostre verifiche, prevediamo che la serie iPhone 15 Pro ritorni all’attuale design con i pulsanti fisici a causa di un design più complesso del previsto”. Secondo questi due analisti, il design con i pulsanti a stato solido sarebbe stato rimandato al prossimo anno con iPhone 16. L’indiscrezione dell’assenza di questo elemento è vista da Kuo come un segnale negativo per i fornitori Cirrus Logic e AAC Technologies.

Trovate tutto quello che sappiamo finora di iPhone 15 Pro riassunto in questo articolo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB scontato di 220 euro su Amazon

Su Amazon torna in sconto e va vicino al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 679 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità