HomeMacityFinanza e MercatoiPhone sequestrati nei negozi in Brasile

iPhone sequestrati nei negozi in Brasile

Il ministero della Giustizia brasiliano ha ordinato a settembre la sospensione delle vendite di iPhone nel paese dopo aver concluso che Apple sta danneggiando i consumatori non includendo il caricatore nella confezione di vendita: anche dopo multe da milioni di dollari, Apple non sta ancora rispettando quanto imposto, tanto che adesso il regolatore per la protezione dei consumatori con sede nel Distretto Federale ha chiesto il sequestro degli iPhone dai negozi al dettaglio in Brasile.

L’autorità garante siglata Procon-DF ha sequestrato “centinaia di iPhone in diversi negozi al dettaglio a Brasilia”, la capitale del Brasile, come segnala Tecnoblog: in un’azione denominata “Operazione Discharge”, l’autorità di regolamentazione mira a costringere Apple a rispettare la legge locale che richiede che gli smartphone siano venduti con il caricatore incluso nella confezione.

Secondo il rapporto, gli iPhone sono stati sequestrati nei negozi degli operatori e nei rivenditori Apple autorizzati. Il regolatore ha ordinato il divieto di vendita di qualsiasi modello di iPhone che non abbia il caricabatterie incluso nella scatola. Anche se Apple ha smesso di includere l’accessorio gratuitamente nella confezione a partire da iPhone 12, l’azienda ha anche aggiornato l’iPhone 11 con una nuova scatola più compatta senza il caricabatterie.

Apple sarà obbligata a vendere iPhone con alimentatore in Brasile

Dopo che gli iPhone sono stati sequestrati, Apple Brasile ha chiesto al governo di consentire le vendite dello smartphone nel paese fino alla definizione della controversia. La società ha riferito a Tecnoblog che continuerà a vendere iPhone in Brasile nonostante l’operazione.

Come notato da MacMagazine, il giudice Diego Câmara Alves, che ha permesso alla società di continuare a vendere iPhone in Brasile fino alla sentenza finale, ritiene che la società non stia violando alcun diritto dei consumatori. Il giudice sostiene anche che il regolatore brasiliano sta “abusando del suo potere” con la decisione di sequestro. Apple si dice fiduciosa che vincerà la controversia legale e che i clienti “sono consapevoli delle varie opzioni per caricare e collegare i loro dispositivi”.

È interessante notare che in Brasile, la nuova Apple TV 4K viene ancora dotata di un cavo USB-C incluso nella confezione. Mentre l’azienda non dice le ragioni per cui ha preso questa decisione, sembra abbastanza ovvio che Apple volesse evitare ulteriori multe da parte del regolatore brasiliano proprio nel bel mezzo delle controversie sui caricabatterie per iPhone.

Black Friday su Macitynet.it

Per seguire al meglio tutta la settimana prolungata del Black Friday (ma il consiglio è utile per tutte le iniziative che seguiranno) potete:

  • Visitare più volte questa pagina che riporta gli articoli con gli sconti divisi per categorie
  • Iscrivervi ai nostri canali telegram Offerte Tech e Offerte Oltre Tech – (trovate tutte le spiegazioni su questa pagina)
  • Visitare la nostra Home Page o più specificamente la sezione Offerte
  • Diventare nostri follower su Facebook
  • Iscrivervi al nostro canale Twitter
  • Iscrivervi alle notifiche generali di Macitynet.it (usate la funzione notifica del vostro sistema operativo).

Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial