Home ViaggiareSmart James Dyson: produrre un’auto elettrica poco costosa è impossibile

James Dyson: produrre un’auto elettrica poco costosa è impossibile

James Dyson – inventore, designer e imprenditore britannico, fondatore dell’azienda che porta il suo cognome – è stato intervistato dal quotidiano britannico The Times e in questa occasione ha parlato dell’annullato progetto per la creazione di un’auto elettrica.

Dyson aveva in precedenza previsto l’arrivo di proprie auto elettriche entro il 2020 indicate da tanti come essere la risposta britannica a Tesla. Dall’intervista si scopre che l’idea era di realizzare un grande SUV in grado di ospitare fino a sette persone contemporaneamente.

L’imprenditore britannico ha speso 600 milioni di sterline (circa 671 milioni di euro) sul progetto, denaro di tasca sua che è stato inghiottito come un pozzo senza fine nel processo. Dyson non è un’azienda quotata in borsa e la società non ha voluto rivolgersi a investitori privati ​​per l’iniziativa che avrebbe dovuto portare alla nascita di una vettura elettrica. L’annullamento di tutti i progetti rappresenta dunque una perdita notevole per il miliardario … che a ogni modo può continuare a non lamentarsi grazie a un patrimonio stimato in 18 miliardi di euro: in pratica l’uomo più ricco del Regno Unito.

James Dyson conferma che produrre un’auto elettrica non troppo costosa è al momento impossibile
James Dyson con il prototipo della sua vettura. Foto: The Times.

Dyson aveva creduto in questa idea dal 2017, annunciando un investimento di due miliardi di sterline (circa 2,24 miliardi di euro), metà delle quali destinate alla creazione della sola batteria. Quasi 600 dipendenti dell’azienda hanno lavorato sul progetto e il veicolo doveva, almeno sulla carta, essere pronto in uno o due anni, con la costruzione vera e propria pianificata in una fabbrica ad hoc a Singapore.

Da dettagli sul prototipo “N526” (nome in codice usato internamente per fare riferimento al veicolo), si apprende che si trattava di un SUV lungo 5 metri, largo 2 e alto 1,7 metri.  Il veicolo avrebbe dovuto vantare una autonomia di 600 miglia (circa 965 km) per carica; il peso del prototipo era piuttosto elevato: 2.600 kg e Dyson non sembra essere riuscito lontanamente a ottenere quello offrire Tesla in termini di accelerazione garantita da due motori elettrici da 200 kW.

James Dyson conferma che produrre un’auto elettrica non troppo costosa è al momento impossibile
James Dyson con il prototipo della sua vettura. Foto: The Times.

Il progetto è stato abbandonato per l’impossibilità di offrire il veicolo senza perdere denaro. Ogni SUV sarebbe costato al produttore 150.000 sterline (circa 168.000 euro) e quindi al cliente finale ancora di più; anche garantendo una autonomia elevata, un prezzo così elevato non avrebbe senso per una elevatissima fetta di pubblico. Tra le righe sembra di capire che, anche l’autonomia, alla fine non poteva essere quella promessa: una sorta di “maledizione” comune in questo settore.  Dyson riferisce ad ogni modo che non tutto è  perduto e che quanto appresso nello sviluppo delle batterie per l’auto,  sarà sfruttato per migliorare altri prodotti.

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

Black Friday: iPhone XR 64 GB al minimo storico, solo 539 €

Per il Prime Day iPhone XR da 64 GB scende al prezzo minimo storico di Amazon: 559,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,951FansMi piace
93,807FollowerSegui