Keepy su kickstarter, trasforma lo smartphone in passepartout tutto fare

Ecco Keepy, la soluzione cloud based per trasformare lo smartphone in un telecomando per porte, cancelli, antifurto e altro ancora.

Keepy, trasforma lo smartphone in un telecomando tutto fare per porte, cancelli e antifurto

E’ un progetto italiano quello che stiamo per raccontarvi, apparso su Kickstarter da poco. Prende il nome di Keepy, ed è un device che permette di virtualizzare e trasferire sullo smartphone qualsiasi radiocomando fisico, per aprire cancelli, saracinesche o attivare l’antifurto.

Dopo la prima configurazione, assicura il team, non ci sarà più bisogno di portare con sé il telecomando fisico, né di comprarne altri per i membri della tua famiglia: Keepy permette di condividere l’accesso con diverse persone.

Tra le particolarità del prodotto, è che Keepy funziona anche da remoto, permettendo quindi di aprire porte o azionare altre periferiche anche da remoto, grazie alla connessione ad Internet.

Keepy, spiega il team dietro al progetto, nasce per avvicinare le persone al mondo dell’IoT, Internet delle cose, nella maniera più semplice ed efficiente, tenendo conto dei bisogni dell’utente.

Keepy, trasforma lo smartphone in un telecomando tutto fare per porte, cancelli e antifurto

Tanti gli utilizzi ipotizzabili per Keepy, che si pone l’obiettivo di eliminare la necessità di lasciare fisicamente le chiavi ai propri ospiti Airb&b, o di altre strutture, con significativo incremento della sicurezza. Keepy funziona tramite server cloud, dove ogni singolo accesso viene verificato ed autenticato col numero di cellulare dell’utente che lo richiede. E’ sicuro, dato che tutti gli scambi di informazioni col server sono cifrati con crittografia SSL.

La raccolta fondi raggiungibile a questo indirizzo è partita il 16 agosto scorso e, al momento, sono sufficienti 59 euro per assicurarsi un campione del prodotto, acquistandolo con risparmi fino al 50%. L’impregno del team è quello di consegnare Keepy ai sostenitori entro dicembre prossimo, dunque in tempo per i regali di Natale.