La tastiera migliorata dei MacBook Pro 2018, non sarà usata per riparare i vecchi modelli

Nessuna speranza di ottenere la tastiera di nuova generazione con il programma di assistenza per la tastiera dei MacBook e MacBook Pro: il modello di “terza generazione” con la copertura in silicone sotto i tasti è riservato ai nuovi MacBook Pro

Tastiera nuovi MacBook Pro

Non è chiaro se e come la nuova tastiera di MacBook 2018 sia in grado di ovviare ai problemi che le precedenti tastiere manifestavano ma se così fosse, Apple non darà la possibilità di sfruttare i suoi vantaggi, se non a chi ha una delle nuove macchine. In base a quanto si apprende, infatti, chi dovesse aderire al programma di riparazione lanciato alcuni giorni fa e ottenere una sostituzione della tastiera, non avrà il nuovo modello, ma il vecchio. A dare la cattiva notizia è Apple stessa citata da MacRumors.

La replica è destinata a deludere chi pensava o sperava che la cosiddetta “tastiera di terza generazione”  – secondo Apple “modificata” per essere ancora più silenziosa e che, oltre che effettivamente leggermente più silenziosa, presenta anche una copertura in silicone per impedire a sottili detriti di bloccare i tasti –  potesse essere prescelta per sostituire le precedenti di chi chiederà la riparazione in garanzia.

Non è chiaro perché Apple, almeno per ora abbia fatto questa scelta. Ma è possibile che abbia a che fare con la linea “politica” sul tema. Secondo Apple le precedenti tastiera non hanno un difetto, ma solo in alcuni rarissimi casi “si comportano” (il termine è di Apple) in maniera non corretta.

Silicone intorno al meccanismo dei tasti

In realtà il numero di coloro che segnalano la tendenza ad avere a che fare con tasti  “appiccicosi” o che non rispondono in modo coerente, è significativamente elevato ed è per questo che Apple ha avviato il programma di riparazione.

Va anche detto che, come giustamente sottolinea MacRumors, non sappiamo se Apple ha nel frattempo apportato modifiche anche alla tastiera di seconda generazione e se quelle sostituite ai computer degli utenti presentino modifiche in grado di migliorare il problema dei tasti “appiccicosi” o che non rispondono in modo coerente lamentano da alcuni utenti.

Non è neanche da escludere che, in particolari circostanze (es. assenza di parti di ricambio specifiche) tecnici dei centri di assistenza vengano autorizzati a cambiare la tastiera di seconda con una di terza generazione dei MacBook Pro 2018 sui MacBook da riparare. Se questo avverrà, lo sapremo nelle prossime settimane.
[aggiornamento: non sarà possibile effettuare l’operazione auspicata qui sopra]

Trovate tutte le notizie aggiornate sui MacBook Pro 2018 e modelli precedenti nella nostra sezione dedicata.

Per i costi dettagliati delle configurazioni dei nuovi MacBook Pro vi rimandiamo alla relativa pagina di Apple Store online.