Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » L’AutoFill di iPhone, iPad e Mac e l’orgoglio del suo sviluppatore

L’AutoFill di iPhone, iPad e Mac e l’orgoglio del suo sviluppatore

Tra le funzionalità arrivate con iOS 12, una delle più comode è la possibilità di inserire automaticamente i codici SMS richiesti da alcuni siti e servizi. Quando si effettua l’accesso ad alcune app o alcuni siti web, viene inviato all’iPhone un codice SMS univoco. Come misura di sicurezza è necessario inserire il codice nell’app o nel sito web. iPhone può individuare in automatico il codice in Messaggi e mostrarlo sopra la tastiera: per utilizzare il codice, basta toccarlo.

Ricky Mondello, sviluppatore di Apple, spiega che l’idea dell’autofill del codice è arrivata mentre gli ingegneri software stavano lavorando su un non meglio precisato “progetto molto ambizioso”. Lo sviluppatore riferisce che l’idea era stata inizialmente rimandata ma poi l’ambizioso progetto sul quale lavorano non è andato come previsto e si sono di nuovi concentrati sull’idea dell’autofill.

Mondello spiega (qui il thread completo su Twitter) che ciò che rende grandiosa la loro idea e che gli sviluppatori di terze parti non devono fare nulla, proteggendo allo stesso tempo la privacy dell’utente. Lo sviluppatore riferisce di essere orgoglioso di ciò che è stato creato e a quanti su Twitter fanno notare che una simile funzione era già presente su Android, Mondello risponde di tenere conto di alcune peculiarità: “I dettagli contano. La privacy conta. E la clipboard (gli appunti condivisi) non ha nulla a che fare con l’AutoFill (da buon progrmmatore lo fa usando l’operatore di uguaglianza !=, not_eq)

Codice di verifica SMS

La funzione AutoFill è stata integrata anche in macOS 10.14 Mojave e seguenti (ne abbiamo parlato qui).

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità